Rinnovo Donnarumma, notizie confortanti dal closing

1504
donnarumma milan
© foto www.imagephotoagency.it

Rinnovo Donnarumma: il portiere del Milan ha da poco compiuto diciotto anni e non si sa e firmerà il contratto o meno. Piace alla Juventus e al Real Madrid e il suo agente Mino Raiola nicchia: le ultimissime notizie

Rinnovo Donnarumma, le ultime dal closing – 26 marzo, ore 8.18

Le ultime notizie in arrivo dal closing danno un po’ più di ottimismo al Milan e ai tifosi rossoneri per quanto riguarda sia il futuro societario sia il rinnovo di Gianluigi Donnarumma. Con l’arrivo di soldi freschi (da un fondo americano?) il Milan può avere le risorse per blindare il portiere, ancora in scadenza nel giugno del 2018 e tentato più dalle big europee che dalla Juventus. Raiola è silente da giorni e parlerà solo dopo il closing, o comunque dopo la fine della trattativa. Secondo La Gazzetta dello Sport però l’accelerata di Fassone sul fronte societario può essere un bel segnale per il rinnovo di Gigio.

Rinnovo Donnarumma: patto Galliani-Raiola – 21 marzo, ore 8.23

Mino Raiola è tornato a parlare del rinnovo del suo assistito Gianluigi Donnarumma. «Ho fatto un patto con Adriano Galliani, non tirerò più fuori l’argomento rinnovo fino a che non ci sarà il closing del Milan» è quanto ha detto Raiola ai microfoni de Il Corriere dello Sport. Sino Europe Sports però tergiversa e non si sa se ci sarà questo benedetto closing o meno. La Juventus sembra essersi defilata perché ha Alex Meret nel mirino ma le voci su Manchester City e Real Madrid si fanno pressanti per Donnarumma. Nelle prossime settimane potrebbero esserci incontri per il rinnovo, ma per ora non si muove nulla.

Rinnovo Donnarumma: il Real insidia – 16 marzo, ore 7.14

Gianluigi Donnarumma potrebbe rinnovare finalmente il contratto con il Milan. Il portiere rossonero firmerà un contratto da 2-2.5 milioni di euro all’anno e farà valere il suo amore per i colori rossoneri, Adriano Galliani è ottimista e la firma dovrebbe arrivare a breve. Attenzione però, perché secondo Il Corriere dello Sport questo idillio potrebbe essere macchiato dal Real Madrid. Il club spagnolo ha infatti intenzione di tentare un assalto per Donnarumma nelle prossime settimane: i rapporti tra Florentino Perez e Mino Raiola sono tornati buoni e per questo si pensa che le merengues possano fare un’offerta. Per ora è una voce di calciomercato ma chissà che in futuro il Real non decida di fare sul serio. L’interesse, al momento, è alto.

Rinnovo Donnarumma: cambia tutto – 13 marzo, ore 7.30

Un plot twist che farà felicissimi i tifosi del Milan: Gigio Donnarumma vuole restare. Già dopo Juventus – Milan è stata palese la volontà del giocatore, che ha baciato la maglia in campo e ha mostrato tutto il suo “milanismo”. Donnarumma potrebbe firmare presto il rinnovo di contratto secondo Il Corriere dello Sport: la scadenza passerebbe dal giugno 2018 al giugno 2020 e avrebbe un ingaggio da due milioni di euro a stagione. Gigio è già un idolo e i tifosi non vogliono perderlo, lui stesso vuole rimanere e il rinnovo si farà, sia che rimanga Berlusconi sia che arrivi Sino Europe Sports.

Rinnovo Donnarumma: nessuna garanzia – 4 marzo, ore 7.30

La situazione in seno al Milan è paradossale perché in questo momento il rinnovo di Donnarumma non pare essere nemmeno all’ordine del giorno. Bisognerà capire chi prenderà in mano il Milan e soprattutto chi si prenderà il compito di far firmare il portiere, la cui permanenza in rossonero è segnata solamente da ombre in questo momento. Donnarumma non chiede solo un adeguamento economico ma anche garanzie sul futuro del Milan e queste garanzie per il momento non ci sono, dunque l’affare – scrive La Gazzetta dello Sport – potrebbe andare per le lunghe o saltare.

Rinnovo Donnarumma: tutta colpa del closing – 2 marzo, ore 7.27

Il rinnovo di Donnarumma è legato a doppio filo al destino del Milan ma se, a quanto pare, il closing verrà spostato a aprile allora c’è chi inizia a tremare per la possibile perdita del portiere. Si complica dunque la strada che porta al nuovo contratto del novantanove rossonero, in questi giorni avrebbero dovuto esserci i primi colloqui tra la nuova proprietà e l’agente Mino Raiola per porre le basi in vista del futuro ma le notizie in arrivo da Sino Europe Sports sono tutt’altro che confortanti. A proposito del rinnovo sembra comunque che il Milan abbia intenzione di fare come la Juventus con Pogba: nel contratto potrebbe essere inserita la possibilità per Raiola di percepire una percentuale da una eventuale vendita futura.

Rinnovo Donnarumma: stipendio alla Bacca – 28 febbraio, ore 8.42

Gianluigi Donnarumma è maggiorenne e può firmare un contratto di cinque anni, anche se verosimilmente la firma arriverà dopo il closing. Per il momento sembra esserci ottimismo sul rinnovo con il Milan, ma comunque Mino Raiola potrebbe riservare sorprese. Il nuovo Milan, soprattutto nella figura di Fassone, sta lavorando per blindare il portiere e sembra che sia pronto uno stipendio alla Carlos Bacca per lui: al primo rinnovo Donnarumma potrebbe arrivare a guadagnare quanto l’attuale giocatore più pagato, ovvero il colombiano. Per il portiere si parla di stipendio da tre milioni e mezzo di euro, anche se Raiola ne chiederà almeno cinque. Secondo Tuttosport le trattative entreranno a breve nel vivo.

Rinnovo Donnarumma, parla Mino Raiola – 27 febbraio, ore 8.07

Donnarumma ha festeggiato i diciotto anni al Pulley ed era presente anche il suo agente Mino Raiola, che ne ha approfittato per parlare dei cronisti a proposito del suo contratto. «In Italia è difficile che un giocatore del genere emerga a questa età. Per ora abbiamo fatto il patto di lasciarlo in pace, anzi, di non parlarne proprio, metteremo questa regola. Non ho sentito nessuno del nuovo Milan, per ora per me il Milan è Galliani e parlo con lui. Voglia di rimanere? Il ragazzo fa il suo e io faccio il mio, io devo valutare il suo futuro e la sua volontà, ma poi è Donnarumma a decidere. Credo sia doveroso vedere da parte mia prima che Milan sarà. Bisogna chiedersi tutti che Milan sarà, non se ci sarà il rinnovo o meno. Non posso farmi un’idea chiara finché non vedo la proprietà rossonera. Donnarumma non merita un gran Milan ma una grande squadra. Io non sono sposato con nessuno, il mio lavoro non è essere tifoso di una squadra» ha detto Raiola ai microfoni di Sky.

Rinnovo Donnarumma: sì a 3 milioni – 24 febbraio, ore 10.00

Domani Donnarumma farà diciotto anni e curiosamente contro il Sassuolo farà il suo nuovo esordio da maggiorenne dopo aver affrontato i neroverdi alla sua prima in Serie A un anno e mezzo fa. Servono però almeno tre milioni di euro a stagione, questo è quanto trapela dalle mura di Milanello e riporta oggi La Stampa. Un divorzio al momento è impensabile, quindi i tifosi della Juventus dovranno mettersi il cuore in pace mentre quelli del Milan sperare che l’incontro tra Raiola e Ses (previsto per gli inizi di marzo) vada a buon fine.

Rinnovo Donnarumma: Fassone al lavoro – 22 febbraio, ore 7.58

Il closing è ormai alle porte e il primo segnale che dovrà dare la nuova proprietà è quello di blindare Gianluigi Donnarumma con un nuovo contratto. C’è l’apertura per il rinnovo del giocatore e Marco Fassone ha già studiato la pratica e preparato gli argomenti da presentare a Mino Raiola, agente del portiere. L’ad in pectore del Milan dovrà fronteggiare le richieste alte del procuratore, una somma che si aggira intorno ai cinque milioni di euro: troppo per un 18enne, un rialzo così scatenerebbe una rincorsa al rinnovo per il Milan. La proposta di partenza di Fassone quindi sarà di due milioni e mezzo di euro a stagione a salire con molti ricchi bonus tra cui un premio alla firma. Secondo Il Corriere dello Sport Raiola potrebbe rilanciare chiedendo una percentuale sulla rivendita.

Rinnovo Donnarumma: nessuna intervista per i 18 anni – 21 febbraio, ore 15.23

Rinnovo Donnarumma: le ultimissime. Tutto pronto per il 18esimo compleanno di Gigio Donnarumma. Il portiere del Milan compirà 18 anni il prossimo 25 febbraio e dopo il compimento della maggiore età potrà trattare il suo primo vero contratto con il club rossonero. Prima però bisognerà attendere l’epilogo del closing che dovrebbe portare, entro il prossimo 3 marzo, il Milan nelle mani dei cinesi. Secondo “Il Giornale” è stato varato uno specifico piano di comunicazione per la giornata del 25 febbraio: il piano, concordato con Raiola e Fassone, non prevedere interviste televisive o sui quotidiani, solo una piccola e riservata festa a Milanello. Il Milan preferisce evitare un evento mediatico per non alimentare le voci sul futuro del portiere classe 1999.

Rinnovo Donnarumma: ultima da minorenne, poi andrà blindato

Rinnovo Donnarumma: le ultimissime notizie. Il portiere del Milan compirà 18 anni tra una settimana e quella con la Fiorentina sarà l’ultima gara da minorenne del portiere milanista e fra po­chi giorni i contratti che fino a questo momento non potevano superare il triennio, divente­ranno quinquennali. Una buona notizie per il Milan che ha tutte le intenzioni di blindare il portiere classe ’99. La Juventus e altre big europee lo tentano ma la priorità è il rinnovo con il Milan. Secondo “La Gazzetta dello Sport“, uno dei primi compiti della nuova proprietà sarà quello di blindare il portiere. La nuova proprietà vuole fortemente il rinnovo di Donnarumma anche per dare un segnale chiaro di forza al­ l’esterno e spera di convincere Mino Raiola, agente dell’estremo difensore, della bontà del progetto.

Donnarumma – Juventus dipende da Raiola. Il Milan punta sul rinnovo – 15 febbraio

Gigio Donnarumma, dopo un paio di partite di appannamento e dopo qualche critica di troppo, è tornato ad essere grande protagonista del Milan. Il portiere classe ’99 sarà maggiorenne tra pochi giorni (il 25 febbraio) e il club rossonero spera di blindarlo con un rinnovo importante. Tra l’1 e il 3 marzo ci sarà il closing e sicuramente ne sapremo di più. Il portiere del Milan è nei piani della Juventus per il dopo Buffon ma tutto dipenderà da Mino Raiola: l’agente ha il futuro del portiere nelle sue mani e senza rinnovo con i rossoneri, Gigio potrebbe cambiare casacca e la Juventus monitora con grande attenzione la situazione. «È doveroso per un giocatore come Donnarumma sapere che tipo di società ci sarà. Non è escluso che possa andare altrove» ha ribadito il procuratore. Fassone e Mirabelli hanno già una gatta da pelare mica da ridere! A riferirlo è “Tuttosport“.

Donnarumma – Juventus dipende da Raiola e dal rinnovo col Milan

Gianluigi Donnarumma – Juventus è una voce di calciomercato che va avanti ormai da mesi e non è ancora stata smentita. Nemmeno adesso che il portiere del Milan si appresta a compiere diciotto anni e quindi, sulla carta, potrebbe firmare il rinnovo di contratto di cui tanto si è parlato nei mesi scorsi. Mino Raiola si farà sentire da Sino Europe Sports perché vuole almeno cinque milioni di euro per il suo assistito, un ingaggio da far girare la testa. Donnarumma però interessa alla Juventus anche se il Milan vuole rinnovargli il contratto, secondo Tuttosport la strategia bianconera è quella di prenderlo a giugno 2018 quando anche Gianluigi Buffon andrà in scadenza di contratto. Donnarumma erede di Buffon? Al momento è un’ipotesi balenata più e più volte nella testa di Giuseppe Marotta e di Fabio Paratici ma il Milan non sembra volersi privare del suo gioiello. Vero è che i rapporti tra Juve e Raiola sono molto buoni mentre il nuovo Milan ancora deve parlare ufficialmente con l’italo-olandese, ma il discorso è rimandato al compimento dei diciotto anni per il novantanove rossonero.

Condividi