Ds Sassuolo: «Col Milan gara difficile. Possibili alcune uscite sul mercato»

2
© foto www.imagephotoagency.it

Le parole di Nereo Bonato alla riprese del campionato, soffermadoci anche sul discorso mercato

Riparte il campionato, ma comincia anche il calcio mercato e per questo ci aspetterà un gennaio coi botti, tra sfide sul campo e non. Il Sassuolo, una delle realtà che ha stupito nella prima parte di stagione, si ritroverà davanti il Milan di Inzaghi per una sfida che potrà farci capire la forza di entrambe le squadre. Noi della redazione di Calcionews24.com abbiamo contattato telefonicamente il ds dei neroverdi Nereo Bonato, per fare il punto della situazione anche sulla questione mercato.

 

Subito un test importante alla ripresa, con un avversario e su un campo difficile come quello di Milano.

«Dopo la sosta si è sempre curiosi su come si affronta la gara. Abbiamo di fronte una formazione che sta molto bene e che sicuramente vorrà vincere la gara, ma noi dobbiamo mettere tutto il nostro impegno, determinazione e sacrificio per riuscire a rendere dura la vita al Milan e se possibile portare a casa un risultato positivo».

 

Sarà il solito 4-3-3 volto a provare a vincere sempre e comunque la partita o vi coprirete di più?

«A parte Taider e Manfredini, assenti per motivi diversi, il resto dell’ organico è a disposizione del tecnico e sarà lui a decidere come utilizzare al meglio la rosa. E’ ovvio che il nostro modulo di riferimento è il 4-3-3 e da quello non ci si discosta».

 

Pavoletti interessa a varie squadre, ad esempio il Cagliari. Il giocatore può partire?

«Il nostro sarà un mercato di limatura, non abbiamo intenzione di fare grossi movimenti. Riteniamo che la rosa sia competitiva e valuteremo strada facendo se ci saranno dei movimenti e cercheremo di sopperire ad eventuali partenze, anche se penso che saranno numericamente molto molto poche».

 

Taider partirà per la Coppa d’ Africa, farete qualche movimento per sopperire alla sua assenza?

«Credo che il centrocampo con la presenza di Biondini, Brighi e Chibsbah, che fino ad ora hanno avuto un minutaggio limitato, siamo ben coperti e quindi non credo ci sarà la necessità di fare ulteriori interventi».

 

Altro giocatore con richieste è Floccari. Qual è la sua situazione?

«Ripeto noi non abbiamo grosse necessità di cambiamenti. Se ci sarà la situazione e se questa situazione accontenterà tutte le parti cercheremo di capire come andare eventualmente a sostituire, ma la nostra volontà e quella di non fare niente».

Condividi