Dzeko: «Quest’anno state vedendo il vero Edin»

59
edin dzeko
© foto www.imagephotoagency.it

Edin Dzeko, attaccante della Roma, ha parlato della sua stagione, del rapporto con Spalletti, dei compagni e di molto altro ancora. Le sue dichiarazioni

Edin Dzeko, attaccante della Roma, ha realizzato 8 gol nelle prime 9 giornate di campionato. Un’ottima media realizzativa per l’attuale capocannoniere della nostra Serie A. Lo scorso anno il bosniaco realizzò 8 gol, in tutto il campionato. Dzeko ha parlato di questo e molto altro ancora a “Roma Radio“: «E’ una media incredibile. La squadra gioca bene e ora dobbiamo continuare così. Se questo è il vero Dzeko? Sì, quest’anno state vedendo il vero Edin. Nella mia carriera ho fatto tanti gol e qualche assist importante, come ieri a Salah o un’altra buona per El Shaarawy. Il mio primo lavoro però rimane quello di far gol. Il mister mi chede di fare meglio e di segnare. Per adesso il mister vuole che gioca certi palloni dietro la difesa. Nel calcio italiano bisogna fare così».

IL BOMBER – Prosegue Dzeko: «E’ importante iniziare il lavoro con la squadra, nel ritiro. Quest’anno ho lavorato bene con la squadra e mi sento bene. Il calcio italiano è sempre difficile, specie per gli attaccanti che hanno sempre 2-3 difensori addosso e menano di più. Nel primo anno non sapevo come le altre squadre giocavano, ora si vede anche in campo che ho capito. A Roma mi sento a casa ma vediamo quando non segno cosa succede. Obiettivi? Pensiamo partita dopo partita. Ko con il Torino? Avevamo fatto una buona gara, io ho sbagliato tanti gol. Abbiamo giocato meglio già contro l’Inter e poi a Napoli abbiamo giocato forse la miglior partita da quando io sono qui a Roma. Il gol? E’ la mia vita, è tutto per me! Chi mi rompe di più dei miei compagni? Manolas e De Rossi parlano tanto. Salah è tranquillo».

 

 

 

 

 

 

Condividi