Dzeko torna sui suoi passi: «Ho la fiducia di Spalletti, la Roma gioca per me»

dzeko roma massara
© foto www.imagephotoagency.it

Edin Dzeko, attaccante della Roma, ha rilasciato un’intervista nella quale ha parlato della sua stagione e del rapporto con Spalletti

Dopo il vaffa dovuto al cambio con il Palermo, Edin Dzeko sembra nuovamente sereno e pronto per il derby contro la Lazio. L’attaccante della Roma, ha rilasciato un’intervista al The Independent nella quale ha parlato della sua stagione, del rapporto con Spalletti e della sua maturità professionale. Queste le dichiarazioni del bomber: «Non sono più tanto giovane e non posso correre come facevo 10 anni fa. Sono però più intelligente, perchè ho più match sulle spalle. Prima mi gettavo su tutte le palle come un pazzo, ora su qualcuna sto attento per evitare gli infortuni. Quando hai esperienza giochi con la testa». Sulla Roma: «Con la Roma giochiamo un calcio particolarmente offensivo e questo insieme alla presenza di grandi giocatori vicino a me mi aiuta molto in fase realizzativa. La squadra gioca per me, in ogni partita ricevo un sacco di palloni».  Su Spalletti: «Qualche volta mi ha criticato perchè vuole che faccia ancora meglio di ciò che sto facendo. Sento però la sua fiducia e questo mi ha aiutato tantissimo». Su Totti: «Lo considero un peccato il fatto che abbia 40 anni. Personalmente avrei voluto giocare con lui 5-6 anni fa, sono convinto che avrei segnato ancora di più. Ha un’abilità nel vedere e capire i movimenti dell’attaccante fuori dal comune. È un privilegio giocare con Francesco».

Condividi