Emerson sulla corsa Champions: «6 punti in 2 partite per non vanificare la vittoria sulla Juve»

emerson palmieri
© foto www.imagephotoagency.it

Emerson Palmieri, terzino brasiliano della Roma, è stata una delle sorprese fatte registrare, nel corso della stagione, in casa Spalletti

Da riserva quasi sconosciuta ad elemento di interesse per la Nazionale del commissario tecnico Ventura, la parabola stagionale di Emerson è stata senz’altro ascendente. Il calciatore si è raccontato così a Sky Sport: «Siamo una squadra matura, però dobbiamo dare sempre dimostrazioni sul campo. Sarà importante conservare la concentrazione per non vanificare quanto di buono fatto. Roma-Juventus? Difficile, soprattutto dopo la vittoria del Napoli, perchè eravamo obbligati a vincere. Siamo stati bravi a non mollare dopo il gol subito, rimontando grazie all’espressione del nostro gioco. Rammarico per la Coppa Italia? Sì, c’è perchè potevamo essere lì. Fa, però, parte del passato, non possiamo cambiarlo e bisogna guardare avanti. Non è semplice collezionare 81 punti in campionato, ora ne serviranno altri 6 per non vanificare le vittorie ottenute ai danni di Milan e Juventus. Questi 6 punti ci servono e dovremo fare di tutto per portarli a casa contro Chievo Verona e Genoa. Queste due partite che restano sono, senz’altro, le più importanti della stagione. Futuro personale? Sono molto felice alla Roma, credo che si veda. Il mio cuore è qui e non penso ad altro».

Condividi