Corsi: «Con l’Inter voglio un Empoli organizzato»

36
pasqual
© foto www.imagephotoagency.it

Empoli – Inter vista dallo sguardo del presidente azzurro Fabrizio Corsi: «Non è facile ogni anno cambiare quattro o cinque titolari…»

Si avvicina il turno infrasettimanale con la sfida tra Empoli e Inter e Fabrizio Corsi analizza il tutto. Corsi, presidente azzurro, ha dichiarato: «L’Inter ha una mentalità offensiva, la loro linea rimane alta anche se pecca di organizzazione talvolta. Potremo trovare dei punti deboli qualora giocassimo da squadra, se invece faremo uomo contro uomo allora perderemo di sicuro. Icardi e Joao Mario hanno stipendi superiori rispetto a quelli dell’Empoli, ma in campo poi vanno i giocatori e non i numeri a ben vedere».

LE PAROLE DI CORSI – «Noi abbiamo giovani interessanti, ogni anno diamo via quattro o cinque elementi che poi sono titolari in grandi squadre come Paredes o Zielinski quest’anno. Sostituirli ogni anno non è facile ma ci proviamo. Abbiamo in rosa adesso Pucciarelli e Saponara, che avevano molto mercato e non li abbiamo ceduti. Da loro ci aspettiamo qualcosa in più dal punto di vista tecnico, delle giocate per vincere le partite. Anche se Saponara non è al massimo della forma da lui e da Pucciarelli ci aspettiamo le giocate più importanti. Poi per esempio abbiamo Dioussè che ha solamente diciannove anni ma è bello scafato. Sembra uno navigato pure Barba, che di anni ne ha ventitré» ha detto il presidente dell’Empoli a Sport Mediaset.

Gianmarco Lotti
Giornalista sportivo toscano vivente, amante del calcio come cultura. Nel 2010 è stato inserito nella lista dei migliori calciatori nati dopo il 1989 stilata da Don Balón.
Condividi
Articolo precedente
convocati fiorentinaConvocati Fiorentina: in 22 verso Udine
Prossimo articolo
Infortunio Gonzalo RodriguezGonzalo Rodriguez: «Buon clima nella Fiorentina»