Erkin, lungo stop: il Besiktas lo perde per sei mesi

35
pecchia
© foto www.imagephotoagency.it

Il terzino di proprietà dell’Inter si rompe il tendine d’Achille: al Besiktas mancherà per circa sei mesi

Non si può certo definire una stagione fortunata, quella di Caner Erkin. Il nazionale turco era stato acquistato dall’Inter durante la scorsa sessione di calciomercato ma, con l’arrivo di Frank De Boer sulla panchina nerazzurra, il terzino si è dovuto fare da parte poichè non rientrava nei progetti del tecnico ed è stato immediatamente girato in prestito al Besiktas. Tornato a militare in Super Lig, dopo solo sei presenze per lui è arrivato l’infortunio, e anche piuttosto grave.

STOP DI SEI MESI – Durante lo scorso match contro l’Antalyaspor in cui è subentrato all’inizio della ripresa, Erkin si è rotto il tendine d’Achille ed è uscito in barella dopo soli 11 minuti di gioco: ora rischia un stop di durata compresa tra i cinque e i sei mesi.

OPERAZIONE – Sottoposto subito all’intervento di routine, il giocatore sembra stare meglio e potrebbe accorciare leggermente i tempi di recupero. Nel frattempo, sono arrivate le prime parole del dottor Çetinkaya: «L’operazione è riuscita e la guarigione richiederà dai cinque ai sei mesi. Il giocatore camminerà per due mesi con un tutore al piede – riporta il sito ufficiale della UEFA – mentre al quarto e al quinto mese dovrebbe riniziare a correre, ma ha una soglia del dolore alta e potrebbe tornare in campo prima della media».

Condividi