Esclusiva, Capparella: “De Laurentiis ha costruito un grande Napoli”

11
© foto www.imagephotoagency.it

Dopo il terzo posto ottenuto nello scorso campionato, il Napoli si appresta a intraprendere un’altra importante stagione con il ritorno sul grande palcoscenico della Champions League. Per parlare di questo e del mercato della società  partenopea, la redazione di CalcioNews24.com ha intervistato in esclusiva Marco Capparella, in azzurro da gennaio 2005 a giugno 2008.

Marco, un tuo giudizio sulla campagna acquisti del Napoli?
Come l’anno scorso il presidente De Laurentiis è stato bravo a migliorare la rosa. E’ normale che metterà  a segno determinati colpi importanti, come ha già  fatto con Inler e con gli altri giocatori che sono arrivati. Quello di De Laurentiis è stato un progetto serio e importante fin dagli anni della Serie C e gradualmente il Napoli ha raggiunto obiettivi importanti come quello della qualificazione in Champions League“.

Ti aspetti altri acquisti?
Non lo so, penso che la dirigenza saprà  cosa fare e valuterà  se prendere altri giocatori. Dall’esterno posso dire che gli azzurri hanno un ottimo organico e l’arrivo di nuovi innesti dipenderà  dalla volontà  del presidente e di Mazzarri. Auguro al Napoli di fare altri grandi acquisti, ma la rosa credo sia già  competitiva così“.

Arriverà  un vice Cavani?
Non so fino a che punto manchi un altro attaccante, non credo ce ne sia bisogno. Cavani ha disputato a una stagione fantastica, con Lavezzi e Hamsik non fa mancare niente a questo Napoli“.

Dopo gli addii di Iezzo e Gianello è rimasto solo Grava della rosa che venne allestita in C1…
Sono scelte della società , scelte tante volte obbligate. E’ normale, il calcio è così. Penso che la piazza partenopea ringrazierà  sempre questi due portieri e come faranno loro verso Napoli. Iezzo ha dato tanto a questa squadra e ha sempre fatto bene. Ha sposato questo progetto in Serie C e ha raggiunto la Champions, mi dispiace che non gli sia stato rinnovato il contratto in questo momento così bello e importante. Invece sono contento per Gianluca (Grava, ndr). E’ un ragazzo sempre disponibile e merita di assaporare questo grande palcoscenico“.

Un’ultima domanda: che ricordo porti delle tue tre stagioni e mezza trascorse con la maglia azzurra?
Può essere solo un gran bel ricordo. Una cavalcata che ci ha portato dalla Serie C alla coppa Uefa: non si poteva chiedere di meglio. E’ stata un’esperienza bellissima che mi ha fatto crescere molto. Ricorderò sempre con piacere gli anni trascorsi a Napoli e seguirò con passione questa squadra“.

Redazione CalcioNews24
Dal 2009 il calcio che vuoi, quando vuoi.
Condividi
Articolo precedente
seedorf-applaude-milan-gennaio-2014-ifaMilan, su Finnbogason c’è anche il Villareal
Prossimo articolo
cn24Lazio, Matuzalem ha chiesto la cessione. Tre squadre sul brasiliano…