Esclusiva – Danilo Caravello: «Per Sansovini tutto da valutare. Pigliacelli potrebbe restare ma…»

8
© foto www.imagephotoagency.it

Due profili completamente diversi, per ruolo in campo ed età anagrafica. Parliamo di Marco Sansovini e Mirko Pigliacelli. Il primo, di mestiere attaccante, il secondo invece di mestiere fa quello che gli attaccanti li ferma. Il primo è un classe ’80 di proprietà dello Spezia, uno dei giocatori più navigati della serie B,  mentre il secondo si deve ancora affermare nel calcio che conta, ma ha dalla sua il tempo, essendo solamente un classe ’93, attualmente nelle file del Parma. Ciò che li accomuna sono l’ incertezza su quel che sarà il loro futuro, perché Marco i gol vuole continuare a farli, mentre Mirko vuole incominciare a pararli. Noi della redazione di Calcionews24.com abbiamo contattato l’ agente dei due, Danilo Caravello, per fare il punto della situazione e capire quali saranno le loro possibilità nella prossima stagione.

Partiamo da Pigliacelli. Potrebbe rimanere a Parma, anche come vice Mirante?

“C’è la possibilità di poter essere protagonista e potrebbe anche essere una soluzione, ma visto che davanti c’è un mostro sacro come Mirante potremmo prendere in considerazione anche l’ ipotesi di andare a giocare altrove, vista anche la giovane età“.

Livorno ipotesi percorribile?

“Può essere, insieme al Bari, al Frosinone e al Carpi. Tutte squadre che lo seguono e che hanno bisogno di un portiere“.

Parlando di Sansovini invece, qual è la sua situazione?

“Lui rientra allo Spezia, ma ha comunque delle offerte. In partenza? Non lo so, dipende dall’ allenatore e dalla società. E’ un giocatore importante che deve essere al centro del progetto, se non sarà così abbiamo già dimostrato altre volte che le strade si possono dividere“.

Loris Cipollini

Condividi