De Boer esonerato, il fratello Ronald: «Delusi dall’Inter»

142
de boer inter fratello esonero
© foto www.imagephotoagency.it

Ronald de Boer, fratello dell’allenatore esonerato dall’Inter, parla con toni duri in riferimento alla decisione presa dal club nerazzurro

Ronald de Boer è critico verso la decisione dell’Inter di esonerare il fratello Frank: «Naturalmente sono deluso, così come Frank. Era voglioso di restare e motivato, purtroppo è andata diversamente. Speravo che avrebbe avuto successo in Italia, ma durante l’ultima settimana si sapeva già come sarebbe andata a finire. Lui non è riuscito a sistemare le cose, ma ci sono stati fattori determinanti: la squadra non era pronta fisicamente e c’erano sette-otto giocatori in più che sarebbero dovuti partire, ma ne sono stati presi altri due» le parole dell’olandese a Bureau Sport.

GABIGOL – L’acquisto di Gabriel Barbosa non è stato discusso con Frank de Boer, come dichiara Ronald: «Frank non ha avuto voce in capitolo sull’acquisto di Gabriel, è arrivato a sorpresa. In sintesi, il lavoro di mio fratello è stato influenzato da altri fattori indiretti legati al business. Pensavamo che l’Inter fosse un bel club e adatto a lui, ma è stato un errore di giudizio. Dalle esperienze spiacevoli si impara e si migliora».

Condividi