Evade dai domiciliari per giocare a calcio, arrestato

32
Parma Faggiano
© foto www.imagephotoagency.it

Il gabonese Lui Sow Papa, fermato per spaccio di droga dagli arresti domiciliari a Torino, evade per andare a giocare a calcio. Arrestato dopo aver sbagliato un calcio di rigore

A Torino va in scena una di quelle storie in cui la realtà supera di netto l’immaginazione: Lui Sow Papa, ventisettenne di origini gabonesi, dopo essere stato fermato per spaccio di droga e la concessione degli arresti domiciliari, decide di eludere i controlli ed evadere per giocare la gara della stagione contro la prima in classifica, evento per cui si stava preparando da settembre.
SCONFITTA IN CAMPO E FUORI – Per il giovane gabonese, però, le cose non sembrano andare per il meglio: sconfitta per 3 – 0 in cui Lui Sao sbaglia anche un calcio di rigore e dopo essere uscito trovai carabinieri negli spogliatoi ad aspettarlo. Scatta l’arresto immediato al termine del match. Una cosa è sicura: Lui Sao il campo non lo vedrà per molto tempo.

Condividi