Faggiano – Palermo: i motivi della rottura

942
© foto www.imagephotoagency.it

Nuovo scossone in casa Palermo: dopo De Zerbi, pronto a salutare anche il direttore sportivo Faggiano che potrebbe tornare a Trapani: le ultimissime

FAGGIANO VIA DA PALERMO, ULTIME DEL 2 DICEMBRE – Aveva ragione Maurizio Zamparini, Daniele Faggiano vuole tornare alle origini. Il direttore sportivo lascerà il Palermo dopo l’addio di Roberto De Zerbi e tornerà al suo ruolo al Trapani in Serie B, dove da poco è andato via Serse Cosmi. I motivi dell’addio li rende noti La Gazzetta dello Sport: Faggiano avrebbe avuto alcune diversità di vedute col presidente Zamparini, non legate alla scelta di Corini, ma per quanto riguarda la gestione tecnica del Palermo in generale. Nelle prossime ore si troverà l’accordo per la risoluzione consensuale del contratto.

Ennesima polemica ed ennesimo ribaltone in casa Palermo. Il club rosanero ha esonerato De Zerbi dopo la sfida di Coppa Italia persa con lo Spezia, formazione di Serie B, e ha ingaggiato Eugenio Corini, ex centrocampista dei rosanero, che verrà presentato in serata. Dopo De Zerbi però potrebbe dire addio al Palermo anche Daniele Faggiano. Il direttore sportivo arrivato ad agosto, dal Trapani, dopo l’addio di Rino Foschi, è vicino alle dimissioni.
FAGGIANO – PALERMO: ARIA D’ADDIO – Il direttore sportivo del Palermo e il presidente Zamparini hanno litigato tanto negli ultimi giorni e questo avrebbe portato a una rottura che sembrerebbe insanabile. Secondo “Il Giornale di Sicilia” il ds non ha alcuna intenzione di tornare sui suoi passi e rassegnerà le sue dimissioni. Anche Zamparini aveva parlato nel pomeriggio dell’addio del ds: «Cambierà altro nel Palermo, anche il direttore sportivo non è molto convinto. Molto probabilmente anche il direttore sportivo Faggiano lascerà, vuole tornare alle sue origini». Il ds ha litigato con il presidente per la scelta del nuovo allenatore e su altre questioni di mercato. Per lui potrebbe esserci un ritorno al Trapani.

Condividi