Inghilterra: perde al Fantacalcio, costretto a suonare vestito da suora

77
osvaldo
© foto www.imagephotoagency.it

Un ragazzo inglese in seguito ad una scommessa persa è stato costretto a suonare in pubblico vestito da suora. Motivo? Una sconfitta al fantacalcio

Per gran parte degli amanti del calcio, la domenica ci sono due squadre che contano: quella del cuore e quella del fantacalcio. Per entrambe si soffre e si gioisce, basta però che tutto resti nei limiti. Limiti che sono stati superati in Inghilterra, dove un gruppo di partecipanti alla “Fantasy League” (il nostro fantacalcio) ha pensato ad un modo originale per punire l’amico di turno sconfitto nell’ultimo weekend. Come? Un ragazzo è stato costretto ad uscire di casa vestito da suora, con tanto di calze da donna per andare a suonare il flauto nelle zone più rinomate della città.

NON FINISCE QUI – Come se non bastasse questo a far vergognare il giovane ci sono due cartelli che accompagnano la buffa scena. Su uno c’era scritto : “Questa è la mia punizione per aver perso il fantacalcio” e sull’altro “Non datemi soldi, sono una disgrazia“. Episodio tanto curioso quanto divertente…Almeno per i passanti, un po’ meno per il ragazzo in questione che oltre alla sconfitta contro un suo amico, ha dovuto anche subire una tale umiliazione. Anche questo è il bello e il brutto del gioco che da anni e anni riempie le domeniche degli sportivi, il vecchio e buon fantacalcio.

fantasy-league-costume-suora

Condividi