Fenucci: «Destro è nella storia di Bologna»

57
© foto www.imagephotoagency.it

Un Bologna in crescita, questo è quello che vuole Claudio Fenucci: l’ad bolognese tra campo e calciomercato, con un occhio a Joey Saputo

Claudio Fenucci ha le idee chiare sul Bologna e sui target sia in Serie A che in altri ambiti. L’amministratore delegato dei felsinei infatti ha parlato di Mattia Destro e dei ricavi commerciali bolognesi e non solo: «Calciomercato? Abbiamo i nostri scout in Sudamerica per tastare il terreno. Destro è stato uno dei maggiori investimenti nella storia del Bologna e alla fine, tra bonus vari, arriverà a costare quasi undici milioni e mezzo di euro, per questo contiamo molto su di lui».

IL BOLOGNA DI FENUCCI – «Il mercato comunque sarà in linea con quanto programmato, senza Sabatini perché è Bigon la persona ideale per il progetto del Bologna. Cresceremo un po’ alla volta e andrà molto bene se chiuderemo il campionato tra l’ottavo e il decimo posto, solo bene invece se saremo tra il decimo e il quattordicesimo – ha continuato a Il pallone nel sette l’amministratore delegato Fenucci -. Saputo sente quella di Bologna come una grande sfida, lo vedo molto contento del progetto. A livello di ricavi commerciali quest’anno saranno dieci milioni e mezzo, basti dire che l’anno scorso erano stati sei milioni e mezzo».

Condividi