Ferrero: «Castan ha sbagliato treno. Sul tifo e Sabatini…»

999
© foto www.imagephotoagency.it

Vado al Massimo…Ferrero! Il presidente della Sampdoria ha parlato della Roma, della Samp, di Cassano, di Castan e di molto altro ancora

Massimo Ferrero, presidente della Sampdoria, ha parlato a “Rete Sport” a pochi giorni dal match con la Roma, sua squadra del cuore, in programma domenica alle 15. Queste le parole del numero uno doriano: «Vittoria della Samp con la Roma? Se vinciamo vengono i capelli a Spalletti. Magari riesco a vincere e lunedì vi svegliate tutti sudati. Castan? Ha sbagliato treno, ha preso il pendolino. Cassano? Sta facendo la vittima, è una sua decisione. Si è comportato male con me, è bene che stia lì e rifletta. Fuori rosa l’amore si posa. Gli davo tutto lo stipendio, fosse stato intelligente…e può dare ancora qualcosa al calcio, perché non è andato all’Entella? Ora è lì e non me ne frega niente».

L’AMORE PER LA ROMA E PER LA SAMP – Prosegue il presidente dei blucerchiati: «Olimpico vuoto? Il presidente Pallotta dovrebbe fare qualcosa perché questo è un problema serio. Sono cresciuto all’Olimpico, adesso vado e non ci sono i tifosi. Se non c’è tifo non c’è calcio. La tessera del tifoso non serve a niente: a cosa serve? I tifosi sono tutti quanti con nome e cognome sul biglietto. La Roma è dei romani e romanisti, io sono tifoso della Sampdoria. Sabatini alla Samp? Lo prenderei subito ma ho Osti che è un suo allievo e lo ha superato».

Antonio Parrotto
Giornalista sportivo. Non vendo sogni ma solide news. E anche panini, birre e patatine.
Condividi
Articolo precedente
preziosi genoaPreziosi: «Genoa, basta viavài di giocatori»
Prossimo articolo
arsenalVerratti o Biglia per il Milan del futuro