Finisce l’era del Napoli dei titolarissimi

57
carli
© foto www.imagephotoagency.it

Niente più titolarissimi al Napoli, Maurizio Sarri vuole iniziare una nuova stagione con più turnover da sviluppare anche in Champions League: giocheranno tutti, via alle rotazioni

Il concetto di titolarissimi al Napoli è abbastanza abusato: soprattutto nell’ultima stagione Maurizio Sarri ha deciso di puntare sempre sul solito undici e alla lunga la scelta non ha pagato troppo. Adesso però Sarri ha cambiato idea e proprio questi titolarissimi non ci saranno più, verrà dato il via a una rotazione morbida. Non sarà come ai tempi di Rafa Benitez, ma comunque il Napoli potrà far giocare tutti un po’ di più.

ROTAZIONI A NAPOLI – Il calciomercato ha aiutato molto in questo senso, dopo la sosta tornano a disposizione sia Maksimovic che Rog, Diawara e Giaccherini aspettando solo Tonelli. Quando tutti saranno arruolabili il Napoli  avrà due squadre titolari da poter schierare. Nei prossimi ventidue giorni il team azzurro dovrà disputare ben sette gare tra Serie A e Champions League ed è impensabile non ricorrere a un po’ di turnover. Ci sarà spazio anche e soprattutto per i nuovi perché Sarri non vuole avere i giocatori sfiniti come nella passata stagione.

Gianmarco Lotti
Giornalista sportivo toscano vivente, amante del calcio come cultura. Nel 2010 è stato inserito nella lista dei migliori calciatori nati dopo il 1989 stilata da Don Balón.
Condividi
Articolo precedente
aquilani biraghiOddo: «Il caos organizzato del mio Pescara»
Prossimo articolo
massimo morattiMassimo Moratti e l’Inter: «Non escludo il ritorno»