In Finlandia è boom di neonati chiamati Totti – FOTO

totti
© foto www.imagephotoagency.it

Il nome “Totti” in finlandese esiste da prima della nascita ma le statistiche mostrano una strana coincidenza

Dal 2000 al 2017 in Finlandia sono nati 202 Totti. Non è uno scherzo e non è nemmeno un trasferimento di massa di tifosi romanisti in nord Europa. Il nome in finlandese significa “Pietra di Dio” e deriva dal dio nordico Toor. Dunque il nome esisteva da molto prima che il Francesco calciatore diventasse un campione di fama internazionale. Ma una connessione con il capitano della Roma c’è. Come mostra la grafica in fondo, i neonati con il nome Totti hanno subito un impennata a cavallo degli anni 2000 quando il Capitano ha scalato l’Olimpo calcistico. Gli europei del 2000 con il famoso “cucchiaio” all’Olanda prima e lo scudetto vinto con la Roma nel 2001 poi hanno accresciuto la sua fama internazionale. Nel 2003, anno che ha segnato la nascita di 13 “Totti”, il numero 10 della Roma ha giocato ed è andato in rete con la nazionale proprio ad Helsinki contro la Finlandia. Sarà un caso? La storia si è ripetuta qualche hanno più tardi tra il 2006 e il 2008, periodo in cui il capitano ha vinto la Coppa del Mondo con l’Italia e la scarpa d’oro come re dei bomber europei. In quello stesso periodo in Finlandia sono nati 37 “Totti”. L’allora ambasciatore di Finlandia a Roma, Pauli Mäkelä, si è rese conto che la quantità di bambini finlandesi chiamati Totti aumentò di parecchio in quegli anni al punto da dichiarare: «Sembra esserci una connessione tra le due cose».

Condividi