Fiorentina, parla Antognoni: «Della Valle solo uno sfogo. E su Pioli…»

© foto www.imagephotoagency.it

Antognoni fa il punto sulla stagione della Fiorentina, sul futuro di Sousa e sul possibile arrivo di Pioli

Al margine di un evento sulla legalità che si è svolto a Firenze ha parlato Giancarlo Antognoni che ha fatto il punto sulla stagione viola: « Clima particolare e comprensibile per la situazione che si è creata. Un’annata da non dimenticare assolutamente perché alla fine la Fiorentina ha fatto gli stessi punti dello scorso anno e siamo in corsa ancora per l’Europa perciò tutta questa negatività non la vedo. In prospettiva futura ci sono possibilità  che la squadra riprenda il suo cammino perché in questi anni ha dimostrato di essere competitiva con qualificazioni in Champions ed Europa League. Dopo quattro o cinque  anni positivi una in tono minore ci sta». Poi la bandiera viola ha parlato del suo incontro con il presidente Della Valle: « Siamo stati vicini anche domenica e la sua reazione è stata di pancia, uno sfogo plausibile ma la proprietà ha sempre la volontà di migliorare questa squadra perciò ci sono buone prospettive». 

Su Bernardeschi: «Comprensibile sua reazione anche se dà adito a diverse interpretazioni ma è frutto di un pareggio al 93′ perciò sfogo del tutto plausibile anche il suo, rivolto non so a chi, forse anche a se stesso visto che fino a quel momento le cose non andavano bene». Ultima battuta riservata sul possibili arrivo di Pioli sulla panchina della Fiorentina dopo la recente rottura con l’Inter: «Io l’ho avuto come giocatore, era un ragazzo esemplare sotto tutti gli aspetti, dentro e fuori dal campo. I risultati da allenatore parlano chiaro, è un tecnico moderno e di questo tempo che ha fatto bene fino ad adesso. Dobbiamo finire nel modo migliore poi si deciderà quello che dovrà succedere. Ma anche Sousa ha ottenuto 120 punti perciò sotto certi aspetti ha lavorato bene».

Condividi