Fiorentina-Lazio 3-2: pagelle e tabellino

radu lazio-fiorentina
© foto www.imagephotoagency.it

Fiorentina-Lazio, 36ª giornata Serie A 2016/2017: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

Allo Stadio Artemio Franchi di Firenze va in scena una partita per l’Europa League e anche per consolidare la posizione europea: la Fiorentina padrona di caso se la vedrà con la Lazio. Fiorentina-Lazio è andata in scena per la 36ª di Serie A. Grande vittoria della Fiorentina contro la Lazio nonostante i biancocelesti siano stati padroni per almeno un’ora. Primo tempo scialbo con poche occasioni, nella ripresa al 55′ Keita sblocca in contropiede ma Sousa la ribalta. Prima Babacar pareggia di testa, poi al 72′ Kalinic insacca un tap-in da rapace e al 75′ causa l’autogol di Lombardi, il quale respinge nella sua porta un palo del croato. La Lazio rientra all’81 con un super colpo di testa di Murgia ma non ce la fa negli ultimi minuti a pareggiare, complice l’uomo in meno per l’infortunio di Parolo.

FIORENTINA-LAZIO: CLICCA QUI PER AGGIORNARE

Fiorentina-Lazio 3-2: tabellino

MARCATORI: st 10′ Keita (L), 22′ Babacar (F), 28′ Kalinic (F), 31′ aut. Lombardi (L), 36′ Murgia (L)

FIORENTINA (3-4-2-1): Tatarusanu 6; Tomovic 5.5, De Maio 5, Astori 5; Chiesa 5 (st 20′ Sanchez 6), Vecino 7.5, Borja Valero 6.5, Olivera 5.5 (st 20′ Tello 6); Bernardeschi 7, Cristoforo 5 (st 20′ Kalinic 7); Babacar 6.5. In panchina: Sportiello, Dragowski, Salcedo, Milic, Saponara, Ilicic, Mlakar, Hagi. Allenatore: Paulo Sousa 6.5

LAZIO (3-4-2-1): Strakosha 5; Bastos 6, Hoedt 5.5, Radu 5; Patric 6, Parolo 6.5, Murgia 6.5, Lukaku 6 (st 4′ Lombardi 5); Luis Alberto 7, Keita 7 (st 25′ Anderson 5.5); Djordjevic 5 (st 25′ Immobile 5.5). In panchina: Vargic, Wallace, Basta, Biglia, Lulic, Crecco. Allenatore: Simone Inzaghi 5.5

ARBITRO: Celi di Bari.

NOTE: ammoniti Parolo (L), Astori (F), Radu (L), Valero (F), Hoedt (L)

FIORENTINA – IL PEGGIORE

Sebastian De Maio 5: De Maio è palesemente la mossa svogliata di un allenatore svogliato. C’è chi ha avuto il coraggio di chiamarla mossa a sorpresa ma a molti ha ricordato l’opzione “chiedi la formazione all’allenatore in seconda” presente nei videogiochi manageriali. Non ne ha azzeccata una, ma d’altronde in un’annata in cui ha giocato poco non poteva essere lui oggi il salvatore della patria. Male in copertura, sul gol dello 0-1 esce dalla linea in modo scriteriato.

FIORENTINA – IL MIGLIORE

Matias Vecino 7.5: La candela accesa in una stanza completamente buia si chiama Matias Vecino. È l’unico, assieme a Federico Bernardeschi, a lottare su tutti i palloni e a uscire vincitore nella maggior parte dei contrasti. Mostra voglia e spirito di sacrificio, si vede che è uno dei pochi ai quali non vanno giù i cori della Fiesole. Tira, pressa e combatte ma sembra dover giocare contro due squadre. Suo lo splendido assist per il gol di Babacar, sua anche l’apertura per il vantaggio.

LAZIO – IL PEGGIORE

Filip Djordjevic 5: Al momento dell’arrivo in Italia sembrava davvero un altro giocatore, addirittura più scattante. La tanta, troppa, panchina in questa stagione lo ha fatto un po’ ingolfare e oggi, alla prima occasione da titolare dopo mesi, si sono viste tutte le sue lacune. La differenza tra lui e Immobile in questo periodo storico è la stessa che c’è tra una vacanza alle Maldive e una notte in tenda sulla Salaria.

LAZIO – IL MIGLIORE

Keita Balde Diao 7: A destra o a sinistra, in attacco o in difesa, c’è sempre lui. Più lo si avvicina alla porta e più Keita Balde Diao diventa uno dei giocatori migliori di questa Serie A, anche se oggi è sembrato addirittura un po’ meno in palla rispetto alle ultime tre stratosferiche uscite. Se nelle farmacie di Firenze venderanno tanti Moment è merito suo: ha fatto girar la testa alla difesa della Fiorentina per più di un’ora.

Fiorentina-Lazio: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – Tanto è stato brutto il primo tempo, quanto strepitosa la ripresa. Il secondo tempo sembra dominio della Lazio che al 10′ va al gol con Keita: verticalizzazione di Luis Alberto, lo spagnolo salta Astori in velocità e batte il portiere. Poi però Sousa fa tre cambi in un minuto e Radu scalda gli animi con un’entrataccia su Bernardeschi e tutto cambia. Prima Babacar pareggia su un assist al bacio di Vecino con un colpo di testa super, poi al 27′ Kalinic mette in gol una respinta orrenda di Strakosha e dopo altri tre minuti sempre l’iradiddio Kalinic colpisce il palo ma sulla respinta Lombardi insacca un clamoroso e sfortunato autogol. La Lazio rimane in dieci per l’infortunio di Parolo ma accorcia ugualmente la gara a nove dalla fine, Murgia segna il secondo gol in Serie A con una bella girata di testa su assist di Luis Alberto. Nel finale forcing biancoceleste ma nessun tiro in porta, finisce 3-2.

45+5′ Celi fischia la fine. Fiorentina 3-2 Lazio.

45+3′ Tello in contropiede tira dal limite ma la conclusione è lentissima e parata in tuffo.

45+1′ Cinque di recupero. Valero si fa ammonire per perdita di tempo, era diffidato e salterà Napoli.

45′ Bernardeschi non conclude su un assist di Kalinic in verticale, Bastos tocca, Borja Valero va al tiro e ancora Bastos gli nega il gol.

40′ Ansia per una testata tra Babacar e un avversario. Il senegalese si riprende dopo pochi minuti tra gli applausi del Franchi.

36′ GOL DELLA LAZIO! Super gol di Murgia! Luis Alberto vede l’inserimento del giovane, crossa in mezzo e Murgia fa un gran lob di testa su Tatarusanu.

33′ Lazio in dieci. Con tutte le sostituzioni effettuate, Parolo si fa male ed esce.

31′ GOL DELLA FIORENTINA! Autorete sfortunatissima di Lombardi! Babacar giostra una gran palla per Kalinic, che rientra e calcia in porta, la palla va sul palo e rimbalza su Lombardi prima di entrare.

28′ GOL DELLA FIORENTINA! Kalinic la ribalta! Tello rientra da sinistra e tira, Strakosha non irresistibile respinge su un difensore, il rimpallo premia Kalinic che segna.

25′ Doppio cambio nella Lazio, esce Djordjevic ed entra Anderson. Immobile sostituisce Keita.

24′ Vecino strepitoso, tiro da lontano respinto da Strakosha.

22′ GOL DELLA FIORENTINA! Gran palla di Vecino dentro, Babacar schiaccia e trova Strakosha impreciso, gol viola!

20′ Triplo cambio viola: Olivera, Cristoforo e Chiesa escono, Tello, Kalinic e Sanchez entrano.

19′ Fallo tremendo di Radu da dietro su Bernardeschi, giallo.

15′ Borja Valero tira da lontano, botta forte ma bassa e Strakosha blocca.

13′ Chance per la Fiorentina: punizione da sinistra per la testa di Astori che spizza, De Maio cicca la conclusione al volo. Sul rinvio Strakosha sbaglia il passaggio, Bernardeschi riprende palla e dà a Babacar il cui tiro sembra andare dentro ma il portiere fa una parata de fenomeno.

10′ GOL DELLA LAZIO! Keita segna l’uno a zero. Super palla di Luis Alberto in verticale e in contropiede, tiro debole, Tatarusanu tocca ma la sfera entra.

9′ Luis Alberto smarca Keita con un gran tacco, lo spagnolo tocca di punta ma il tiro viene parato da Tatarusanu.

8′ Verticalizzazione di Luis Alberto per Djordjevic ma Tatarusanu interviene e anticipa l’ex Nantes.

4′ Primo cambio nella Lazio: Lukaku esce, Lombardi entra.

1′ Con altri cinque minuti di ritardo Celi fischia l’inizio del secondo tempo. Non ci sono cambi.

SINTESI PRIMO TEMPO – Non è stato un primo tempo da far vedere nelle scuole calcio: la Fiorentina ha giocato quasi svogliata e ha messo in piedi occasioni da gol in modo casuale, la Lazio invece, imbottita di riserve, aveva la testa alla finale di mercoledì. Sono i laziali ad andare più vicini al gol con una punizione di Luis Alberto che centra la traversa da posizione defilata e con un bel tiro ancora dello spagnolo, smanacciato in volo da Tatarusanu; per il resto ritmo basso e tanto Keita. Nella Viola qualche folata offensiva di Olivera e Bernardeschi, l’ex crotonese impegna Strakosha con una botta da fuori mentre il sudamericano per due volte mette una bella palla in mezzo a Babacar ma la girata della punta finisce o a lato o debolmente tra le braccia del portiere. Tanti fischi dalla Curva Fiesole.

45′ Celi fischia la fine del primo tempo: Fiorentina 0-0 Lazio.

44′ Transizione della Lazio in ripartenza, Djordjevic prova una bomba da fuori area ma manda in Curva Ferrovia.

40′ Un altro traversone da sinistra, Olivera dà dentro e Babacar va in girata ma ancora una volta manda fuori.

38′ Palla assurda di Bernardeschi per Olivera, sulla verticalizzazione però il sudamericano arriva in ritardo e calcia alto.

35′ Ancora Lukaku attivo sulla sinistra, cross di destro in mezzo e l’altro terzino Patric al volo colpisce un difensore.

32′ Chiesa va alla conclusione da lontano, Strakosha rimane fermo ma la palla va alta.

31′ Cross di Lukaku in mezzo, Astori interviene e rischia l’autogol. Palla alta.

28′ Bella parata di Tatarusanu, che vola su un gran tiro di sinistro di Luis Alberto da venti metri.

26′ Astori ammonito, era diffidato e salterà Napoli.

25′ Intervento brutto di Parolo su Cristoforo, Celi tira fuori il giallo.

21′ Punizione di Luis Alberto quasi dalla linea di fondo, tiro in porta e traversa clamorosa.

19′ Cross di Borja Valero da destra, Babacar va al tiro ma prende male e non angola troppo, Strakosha in tuffo para.

16′ La Fiorentina va avanti e si affaccia al limite dell’area, Babacar ha la palla per il tiro da venti metri ma inciampa e non conclude.

12′ Grande chance per la Lazio: Parolo trova Keita che controlla male e alza un campanile, arriva Luis Alberto al volo che centra l’esterno della rete.

11′ Ci prova Bernardeschi da lontanissimo, tiro rasoterra che impegna Strakosha in tuffo.

8′ Cross da sinistra di Olivera, Babacar schiaccia di testa ma la palla finisce fuori.

5′ Keita da sinistra, converge e tira in porta. Deviazione e palla fuori.

3′ Luis Alberto ci prova da corner e il vento favorisce il tiro, Tatarusanu manda ancora in angolo.

1′ Celi fischi l’inizio con cinque minuti di ritardo. Parte Fiorentina-Lazio!

Allo Stadio Artemio Franchi di Firenze va in scena una partita per l’Europa League e anche per consolidare la posizione europea: la Fiorentina padrona di caso se la vedrà con la Lazio. Fiorentina-Lazio è in scena per la 36ª di Serie A.

Fiorentina-Lazio: formazioni ufficiali

Moduli speculari per Fiorentina e Lazio, con Sousa e Inzaghi che si affideranno al 3-4-2-1. In casa viola sarà Babacar il terminale offensivo, con Kalinic in panchina e un’occasione per Cristoforo sulla trequarti. Biancocelesti già con la testa in parte alla finale di Coppa Italia: a riposo Basta, Biglia, Lulic, Anderson e Immobile; davanti una chance per Luis Alberto e Djordjevic.

FIORENTINA (3-4-2-1): Tatarusanu; Tomovic, De Maio, Astori; Chiesa, Vecino, Borja Valero, Olivera; Bernardeschi, Cristoforo; Babacar. In panchina: Sportiello, Dragowski, Salcedo, Milic, Sanchez, Tello, Saponara, Ilicic, Mlakar, Hagi, Kalinic. Allenatore: Paulo Sousa

LAZIO (3-4-2-1): Strakosha; Bastos, Hoedt, Radu; Patric, Parolo, Murgia, Lukaku; Luis Alberto, Keita; Djordjevic. In panchina: Vargic, Wallace, Basta, Biglia, Lulic, Felipe Anderson, Crecco, Lombardi, Immobile. Allenatore: Simone Inzaghi

Fiorentina-Lazio: probabili formazioni e prepartita

FIORENTINA (3-4-2-1) – Tatarusanu; Tomovic, Sanchez, Astori; Chiesa, Vecino, Borja Valero, Tello; Bernardeschi, Ilicic; Kalinic. In panchina: Sportiello, Dragowski, De Maio, Salcedo, Olivera, Milic, Saponara, Cristoforo, Mlakar, Hagi, Babacar. Allenatore: Sousa
LAZIO (3-4-2-1) – Strakosha; Bastos, Hoedt, Radu; Patric, Parolo, Murgia, Lukaku; Luis Alberto, Keita; Djordjevic. In panchina: Vargic, Basta, Wallace, Lulic, Felipe Anderson, Crecco, Biglia, Immobile, Tounkara, Lombardi. Allenatore: Inzaghi

Fiorentina-Lazio Streaming: dove vederla in tv

Qui tutte le indicazioni per seguire la partita: Fiorentina-Lazio Streaming gratis e diretta tv: come vederla. La partita sarà trasmessa dalle ore 18 come di consueto, sia sulle frequenze satellitari di Sky Sport, per la precisione sul canale Sky Supercalcio (anche in HD), sia ovviamente su quelle in digitale terrestre di Mediaset Premium (canali Premium Sport). Non è tutto, perché Fiorentina-Lazio andrà ovviamente in onda anche in streaming per piattaforme iOs, Android e Windows Mobile per pc, smartphone e tablet tramite le app Serie A TIM TVSky Go e Premium Play. Esistono alcune liste di siti aggiornate per poter eventualmente seguire il calcio streaming gratis, ma ricordiamo che ad oggi, dopo la chiusura del sito pirata Rojadirecta, non esiste possibilità legale di seguire una partita in streaming live al di fuori di quelle già indicate poco sopra. La gara potrà essere comunque seguita anche da chi non è dotato di tv o connessione ad internet anche tramite le frequenze radiofoniche di Radio Rai.

Condividi