Fiorentina, che succede a Bernardeschi?

96
bernardeschi
© foto www.imagephotoagency.it

Federico Bernardeschi è in crisi, la Fiorentina deve cercare una soluzione. E anche Paulo Sousa lo punzecchia, sebbene vada incontro al giocatore apuano

La Fiorentina in Europa League ha fatto a meno di Federico Bernardeschi nel pareggio per zero a zero col PAOK. Il giocatore apuano è entrato nella ripresa senza incidere e ha testimoniato un momento di forma non particolarmente eccelso, per usare un eufemismo. In casa viola si parla già di “caso” e Paulo Sousa vuole prendere le contromisure per riuscire a tirar fuori da questa crisi il talento ventiduenne. «Bernardeschi è confuso» ha infatti affermato il tecnico della Fiorentina.

UNA SOLUZIONE PER BERNA – Sousa infatti non le ha mandate a dire: «Il giocatore è confuso sia in campo che fuori, ma spero che possa chiarirsi le idee perché abbiamo bisogno di lui. Lo aspettiamo al suo livello e spero che sia più chiaro sia dentro che fuori dal campo». Ora c’è da recuperare Bernardeschi e capire le cause di questo suo momento di appannamento: Sousa lo ha messo in panchina ieri ma anche nella sfida rinviata di Marassi e, per chiudere il quadro non idilliaco, in precedenza Ventura non lo aveva neppure preso in considerazione per l‘Italia. Bernardeschi è a un bivio, deve ritrovare la serenità e il campo.

Gianmarco Lotti
Giornalista sportivo toscano vivente, amante del calcio come cultura. Nel 2010 è stato inserito nella lista dei migliori calciatori nati dopo il 1989 stilata da Don Balón.
Condividi
Articolo precedente
milan lapadula sebastianiCaso Bacca, Lapadula titolare in Sampdoria – Milan
Prossimo articolo
ferrero-montella-sampdoria-novembre-2015-ifaSampdoria – Milan, Garrone: «Non fischiamo Montella»