Furia Borriello per l’esclusione: i motivi

707
borriello all'atalanta
© foto www.imagephotoagency.it

Furia Borriello a causa dell’esclusione dalla sfida tra Inter e Cagliari. Il centravanti è partito dalla panchina e non l’ha presa bene: ecco perché

Furia Borriello! Il centravanti del Cagliari non è stato inserito da Massimo Rastelli nella formazione titolare in occasione della gara tra l’Inter e i rossoblù e il bomber degli isolani non ha gradito la scelta del suo allenatore che ha deciso di puntare su Melchiorri e non sull’ex Roma, Juventus e Milan. «L’Inter ha qualità, ma se non hai equilibrio, in Italia di partite se ne vincono poche. Noi abbiamo cercato di studiare l’avversario e siamo stati bravi a far male all’Inter. Volevamo giocare sfruttando il recupero palla e le ripartenze, per questo ho scelto Melchiorri» ha spiegato Rastelli al termine della gara.

I MOTIVI –La Gazzetta dello Sport” oggi in edicola però svela un retroscena sulla reazione di Borriello. Il centravanti avrebbe voluto giocare dall’inizio per mostrare al ct Giampiero Ventura presente in tribuna la sua condizione. C’è riuscito comunque, visto che da quando è entrato, l’Inter ha perso la bussola e l’equilibrio e come ha spiegato Rastelli, «Marco l’ha presa con il sorriso, ha fatto buon viso a cattivo gioco».

Condividi