Gamberini sul caso Empoli – Chievo: «Ha ragione l’arbitro»

90
© foto www.imagephotoagency.it

Alessandro Gamberini è stato il primo giocatore al mondo a mettere in dubbio la goal line technology in Empoli – Chievo, ma alla fine ha dato ragione alla squadra arbitrale

La goal line technology è infallibile, dicevano, ma ancora non avevano incontrato Alessandro Gamberini. In Empoli – Chievo il difensore è stato protagonista di un caso particolare, un colpo di testa parato da Skorupski poco prima che la palla entrasse in rete. La goal line non ha dato la marcatura perché la sera era ancora sulla linea di pochissimi millimetri e poco dopo il tiro di Gamberini i clivensi hanno protestato con l’arbitro. A fine gara però il centrale di difesa del Chievo ha corretto il tiro, è proprio il caso di dire.

EMPOLI VS. CHIEVO: PARLA GAMBERINI – «Sono d’accordo sull’affidarsi alla tecnologia in casi come questo ma dal campo ero certo che il pallone fosse entrato del tutto. Chiedo scusa quindi se ho protestato, mi scuso con gli arbitri. La mia prospettiva era spostata questo mi ha tratto in inganno evidentemente, peccato perché ci tenevo a segnare. A Empoli potevamo incontrare molte difficoltà e lo sapevamo, ma abbiamo imposto il nostro gioco e abbiamo contenuto molto bene gli avversari. Nel secondo tempo abbiamo avuto anche occasioni importanti e non abbiamo subito niente nemmeno dopo il rosso» ha detto Gamberini in zona mista.

Condividi