Inghilterra, sportivi gay. Clarke: «Non fate outing»

30
allardyce gascoigne inghilterra
© foto www.imagephotoagency.it

Fanno discutere le dichiarazioni del presidente della federcalcio inglese, Clarke, sull’argomento omosessualità nello sport. Ecco le risposte

Dichiarare la propria omosessualità, non è questo il momento per gli sportivi gay. Questo concetto, riportato questa mattina da La Gazzetta dello Sport, è stato espresso ieri dal presidente della federcalcio inglese, Greg Clarke. Le sue parole hanno provocato scalpore in Gran Bretagna. «Meglio tacere, perché non sapremmo come proteggere i calciatori gay da eventuali abusi». Pronta la risposta stizzita di Keagan Hirst, primo rugbista omosessuale a fare outing: «Clarke è un uomo all’antica».

CAPITOLO NAZIONALE – Martin Glenn, amministratore delegato della Football Association, la federcalcio inglese, ha dato un indizio sul futuro c.t. della nazionale britannica: «Non sarà un mercenario e preferiamo che sia un inglese».

Condividi