Genoa – Juventus (3 a 1): pagelle e tabellino

2167
giovanni simeone genoa milito
© foto www.imagephotoagency.it

Serie A 2016/2017, 14^ giornata: Genoa – Juventus. Risultato, formazioni ufficiali, pagelle e tabellino, info streaming e probabili formazioni

Genoa – Juventus: tabellino

GENOA 3-1 JUVENTUS 

GENOA (3-5-2) – Perin, Izzo, Burdisso, Munoz, Laxalt, Rincon, Rigoni, Cofie, Lazovic, Simeone, Ocampos. ( Edenilson 68’, Gakpe 87’, Biraschi 88’)

JUVENTUS (3-5-2) – Buffon, Dani Alves, Bonucci, Benatia, Lichtsteiner, Khedira, Hernanes, Pjanic, Alex Sandro, Cuadrado, Mandzukic. (Rugani 33’, Higuain 53’, Sturaro 71’)

MARCATORI: Simeone 2′ e 13′, Alex Sandro aut. 31′, Pjanic 82′
AMMONITIRincon, Cuadrado, Cofie, Sturaro, Biraschi.
ESPULSI:
ARBITRO: Mazzoleni

Genoa – Juventus: pagelle e sintesi

GENOA (3-5-2) – Perin 6, Izzo 6,5, Burdisso 6,5, Munoz 6,5, Laxalt 7, Rincon 6,5, Rigoni 7, Cofie 6,5, Lazovic 6,5 (Edenilson 6), Simeone 7,5, Ocampos 7 (Biraschi s.v.). Allenatore: Ivan Juric.

JUVENTUS (3-5-2) – Buffon 5; Dani Alves 4,5, Bonucci 4,5 (Rugani dal 32’ 6), Benatia 5; Lichtsteiner 5 (Higuain 5,5), Khedira 4,5 (Sturaro 5,5), Hernanes 5,5, Pjanic 5, Alex Sandro 5; Cuadrado 4,5, Mandzukic 5,5. Allenatore: Massimiliano Allegri.

GENOA – IL MIGLIORE

Simeone 7,5 – Che partita del Cholito! Fa ammattire la retroguardia bianconera in una giornata più no che sì, segna due gol nei primi venti minuti di partita e sfiora la tripletta. What else? Predestinato.

JUVENTUS – IL PEGGIORE

Bonucci 4,5 – Partita sfortunata per il difensore bianconero. Dopo 180 secondi dà il la al vantaggio degli ospiti con Simeone, sbaglia quasi tutte le gestioni del pallone, si fa male alla coscia dopo aver tentato un improbabile controllo al volo. Giornata decisamente no.

UNO – DUE DA KO – Una Juventus completamente assente. 45 minuti da incubo per la capolista della Serie A, scesa in campo senza il piglio giusto sia dal punto di vista mentale che fisico. E, solo nei primi 45’ di gioco, ben tre reti subite dal terribile Genoa di Ivan Juric, autrice di un primo tempo perfetto che ha annichilito i bianconeri. Solo dopo 2 minuti di gioco la Juventus va in gol: Bonucci cicca il disimpegno e lancia il contropiede dei rossoblù, Ocampos colpisce a botta sicura ma trova un miracoloso Alex Sandro sulla linea di porta a salvare, tuttavia nulla può sulla conclusione di Simeone che porta in vantaggio il Genoa. Il Cholito si ripete poco dopo: al 13’ raccoglie l’assist di Lazovic e devia in rete sfruttando il colpo di testa.

SENZA FRENI – 2-0, Juventus annichilita, ma il peggio deve ancora arrivare: sugli sviluppi di un corner Rigoni colpisce la traversa e Alex Sandro devia in rete nel tentativo di spazzare via la palla. E’ 3-0, la Juventus non c’è più: si fa male anche Bonucci al 33’, fuori per Rugani. L’ultimo squillo del primo tempo è un episodio arbitrale, con il calcio di rigore non assegnato alla Juventus dopo l’intervento su Mandzukic in area di rigore.  Gara praticamente finita dopo quarantacinque minuti: nella ripresa la Juventus tenta di aumentare i giri del motore, ma il risultato è del tutto compromesso e neanche l’ingresso di Higuain può far qualcosa. Poche occasioni, tanta confusione e la sensazione perenne di star vivendo una delle partite più brutte degli ultimi anni bianconeri. Fino al lampo su calcio di punizione di Miralem Pjanic al 82’. Finisce 3-1, la Juventus vede ridurre il proprio vantaggio sul Milan a 4 punti, in attesa di Roma – Pescara.

Genoa – Juventus: formazioni ufficiali

La Juventus di Allegri scende in campo con il 3-5-2 lasciando però in panchina un Gonzalo Higuain non al meglio della condizione. In attacco sarà Cuadrado a supportare Mandzukic, mentre Lichtsteiner e Alex Sandro saranno gli esterni di centrocampo, con Dani Alves “promosso” titolare tra i centrali di difesa e il rientro di Benatia dal primo minuto. In panchina Marchisio, dentro Hernanes: Pjanic e Khedira le due mezzali di centrocampo.

GENOA (3-5-2) – Perin, Izzo, Burdisso, Munoz, Laxalt, Rincon, Rigoni, Cofie, Lazovic, Simeone, Ocampos. Allenatore: Ivan Juric.

JUVENTUS (3-5-2) – Buffon; Dani Alves, Bonucci, Benatia; Lichtsteiner, Khedira, Hernanes, Pjanic, Alex Sandro; Cuadrado, Mandzukic. Allenatore: Massimiliano Allegri.

Genoa – Juventus: probabili formazioni e pre-partita

La Juventus scende in campo reduce dalla vittoria esterna in Champions League contro il Siviglia che ha permesso alla formazione di Massimiliano Allegri di staccare il pass qualificazione per gli ottavi di finale. Di fronte, però, troverà un Genoa agguerrito sia pur rimaneggiato con diverse assenze importanti, su tutte, quella di Leonardo Pavoletti. Due ipotesi di formazione per il tecnico della Juve, a seconda dell’utilizzo o meno di Gonzalo Higuain, ancora in forse per una presenza dal primo minuto: se il Pipita sarà in campo farà coppia con Mandzukic nel 3-5-2, viceversa sarà 4-3-3 con Cuadrado e Alex Sandro come ali offensive nel tridente a supporto del bomber croato, reduce da un periodo di straordinaria forma e prolificità.

Genoa (3-4-3): Perin; Izzo, Burdisso, Munoz; Edenilson, Rincon, Rigoni, Laxalt; Ninkovic, Simeone, Ocampos. A disp.: Lamanna, Zima, Fiamozzi, Gentiletti, Biraschi, Cofie, Lazovic, Ntcham, Gakpé, Pandev. All.: Juric

Juventus (4-3-3): Buffon; Lichtsteiner, Bonucci, Rugani, Evra; Khedira, Hernanes, Pjanic; Cuadrado, Mandzukic, Alex Sandro. A disp.: Neto, Audero, Dani Alves, Chiellini, Benatia, Mattiello, Higuain, Marchisio, Sturaro, Asamoah, Kean. All.:Allegri

Genoa – Juventus Streaming: dove vederla in tv

La partita sarà trasmessa a partire dalle ore 15 sulle frequenze di Sky Sport, e anche su quelle di Mediaset Premium. La gara sarà anche trasmessa su Sky Go e Premium Play e sarà quindi visibile anche su piattaforme smartphone, pc e tablet.

Condividi