Il Genoa non parla italiano

85
Genoa ivan juric sassuolo sky
© foto www.imagephotoagency.it

Un Genoa non italiano si prepara ad affrontare questo nuovo campionato di Serie A

Se nel campionato italiano ci sono squadre come il Sassuolo che provano a puntare tutto su calciatori italiani, ne esistono altre che si affidano completamente degli stranieri. E’ il caso del Genoa: dopo ben 40 anni la panchina della società rossoblù è stata affidata ad Ivan Juric, tecnico non italiano – l’ultimo fu l’uruguaiano Puricelli durante la stagione ’78-79 – ed anche in campo si affiderà a degli stranieri. I titolari italiani, infatti, sono solo 3: Perin (o Lamanna), Izzo e Pavoletti. 

LE INTUIZIONI – Negli ultimi anni, però, la rincorsa allo straniero ha portato anche a grandi intuizioni. Calciatori come Perotti, Ansaldi, Kucka e Rincon hanno fatto molto bene in casa rossoblù, ma non bisogna dimenticare le tante delusioni: Diego Figueiras, Von Bergen, Polenta ed Alhassan solo per citarne qualcuno. Il Genoa, dunque, spera di poter migliorare i risultati della scorsa stagione e per la prima volta dopo tante stagioni si è affidata solo a tre esordienti in Serie A, segno che quest’anno non si abbia voglia di osare troppo.

Francesco Toscano
Francesco Toscano, o semplicemente "Tosky", del 1991, campano. Amante del calcio e di tutte le storie che lo circondano. Un solo sogno: "Kaizoku-ō ni ore wa naru!".
Condividi
Articolo precedente
chelsea conte difesa calciomercatoChampions, Presidente Besiktas: «Sarà un girone duro»
Prossimo articolo
lotitoLazio, Oikonomidis verso il St. Pauli