Giudice Sportivo 13esima Serie A: 3 turni a Orban

84
© foto www.imagephotoagency.it

Le decisioni del Giudice Sportivo dopo la 13esima di Serie A. Punito Orban del Genoa con 3 turni di squalifica e altri 4 calciatori con un turno di stop

Il Giudice Sportivo ha deciso di punire con 3 giornate di squalifica il difensore del Genoa Orban dopo uno scontro di gioco con Ciro Immobile nel finale della sfida con la Lazio per «avere, al 46° del secondo tempo, con il pallone non a distanza di giuoco, deliberatamente colpito con una ginocchiata violenta la parte posteriore della gamba di un calciatore avversario». Fermati invece per un turno Felipe dell’Udinese, Veloso del Genoa, Munari del Cagliari e Toloi dell’Atalanta.

LE AMMENDE – Ammenda invece per Roma, Udinese, Inter, Milan e Atalanta. «Ammenda di € 15.000,00 : alla Soc. ROMA: a) per avere suoi sostenitori fatto esplodere alcuni petardi, al 41° del primo tempo (con breve sospensione della gara) ed al 46° del secondo tempo, nel recinto e sul terreno di gioco; nonché per aver lanciato, al 41° del primo tempo, due bengala nel settore occupato dai tifosi della squadra avversaria; b) per avere suoi sostenitori introdotto nell’impianto sportivo ed esposto, dal 23° al 25° del primo tempo; uno striscione gravemente offensivo nei confronti della tifoseria della squadra avversaria. Ammenda di € 5.000,00 : alla Soc. UDINESE per cori insultanti nei confronti della tifoseria avversaria, ripetuti tre volte al 44° del primo tempo;
Ammenda di € 2.500,00 : alla Soc. INTERNAZIONALE per avere suoi sostenitori, al 42° del primo tempo, lanciato sul terreno di giuoco una bottiglia d’acqua senza colpire nessuno; sanzione attenuata ex art. 14 n. 5 in relazione all’art. 13, comma 1 lett. a) e b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell’Ordine a fini preventivi e di vigilanza;
Ammenda di € 2.000,00 : alla Soc. ATALANTA per avere suoi sostenitori, all’ingresso delle squadre in campo, lanciato nel recinto di giuoco due fumogeni; sanzione attenuata ex art. 14 n. 5 in relazione all’art. 13, comma 1 lett. a) e b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell’Ordine a fini preventivi e di vigilanza;
Ammenda di € 2.000,00 : alla Soc. MILAN per avere suoi sostenitori, al 8° del secondo tempo, lanciato nel recinto di giuoco una bottiglia d’acqua senza colpire nessuno; sanzione attenuata ex art. 14 n. 5 in relazione all’art. 13, comma 1 lett. a) e b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell’Ordine a fini preventivi e di vigilanza».

Condividi