Gonzalo, addio con lacrime: «Fiorentina, sono deluso»

gonzalo rodriguez fiorentina
© foto Valentina Martini

Termina dopo cinque anni l’avventura di Gonzalo Rodriguez alla Fiorentina: in scadenza a giugno, il difensore non rinnoverà con i viola. Ecco le sue parole nella conferenza stampa d’addio, tra lacrime e rimpianti

Fiorentina-Pescara sarà l’ultima gara per Gonzalo Rodriguez con la casacca viola. In scadenza il 30 giugno, il centrale difensivo non rinnoverà il suo contratto con i gigliati, con la dirigenza che ha preferito chiudere il rapporto dopo cinque stagioni insieme. Intervenuto in conferenza stampa, l’ex Villareal ha esternato il suo pensiero e la sua delusione: «Non credevo che succedesse una cosa del genere: avrei voluto restare e rinnovare con la Fiorentina, ma questo non è successo. Non si è trattato di una questione economica, sono deluso per come sono state fatte le cose. La trattativa è durata pochissimo, non mi hanno più chiamato. Da quel momento ho capito che dovevo andarmene: per me è una cosa tremenda. Futuro? Voglio avere la testa libera per l’ultima partita con la maglia viola: voglio ringraziare Firenze ed i tifosi – conclude Gonzalo, sul taccuino della Lazio – mi hanno sempre rispettato e fatto sentire a casa».

Condividi