Grondona: “Ho votato il Qatar ma nessuna tangente”

© foto www.imagephotoagency.it

L’argentino Julio Grondona ha ammesso oggi di aver votato per il Qatar come sede del mondiale di calcio del 2022: “Ho votato per il Qatar si. Perchè se avessi dato il voto agli Stati Uniti sarebbe stato come darlo all’Inghilterra e questo non era ammissibile”. Il capo dell’associazione di calcio Argentina (Afa) ha definito “pirati” gli inglesi ed ha scartato l’ipotesi avanzata dal presidente della Fa David Bernstein di posticipare le elezioni presidenziali di domani: “Perchè rimandare? Prima che ci fossi io in commissione finanza c’erano loro, quelli che adesso chiedono trasparenza. Il bilancio era -11.000 milioni. Ora io lo tengo a + 1.000 milioni. Un argentino che non parla inglese”.

Fonte: repubblica.it

Condividi