Guardiola, Luxemburgo: «Marketing sul suo nome»

27
Ferguson
© foto www.imagephotoagency.it

L’allenatore brasiliano minimizza il nome di Pep Guardiola, definendolo come marketing più di altro

Vanderlei Luxemburgo non crede ad un Guardiola super. L’ex allenatore del Real Madrid, che non si è lasciato in buoni rapporti con Florentino Perez,  ha minimizzato sul nome del tecnico spagnolo oggi al Manchester City.

BANCO DI PROVA – Marketing, così Luxemburgo definisce il nome di Guardiola. «Nel suo caso c’è più marketing che altro. Ha vinto con il Barcellona ma poi è arrivato Luis Enrique ed ha vinto lo stesso. E’ andato al Bayern, ha impiegato un anno per presentarsi con un tedesco perfetto ma non è riuscito a far meglio dell’allenatore 70enne che l’aveva preceduto. Per dimostrare quanto vale deve vincere con il Manchester City» le parole rilasciate a Fox Sports.

Condividi