Ibra e il gol n° 25mila della Premier: «Pensavo della mia carriera…»

46
ibrahimovic milan abate
© foto www.imagephotoagency.it

Lo svedese era a secco da inizio settembre ma ieri ha interrotto il digiuno realizzando una doppietta contro lo Swansea e segnando un goal “da record”

Ieri pomeriggio il Manchester United di José Mourinho è tornato al successo in Premier League dopo quattro turni, battendo lo Swansea 3-1 in trasferta. Protagonisti assoluti dell’incontro del Liberty Stadium sono stati Paul Pogba e Zlatan Ibrahimovic, autori di un goal e una doppietta, entrambi nel primo tempo. Ad aprire le marcature è stato proprio il francese con una splendida volée dal limite dell’area, poi lo svedese ha segnato il 2-0 con un tiro da fuori e infine il terzo goal con una percussione. Le marcature dei due acquisti estivi dello United sono state importanti non soltanto perché hanno posto fine a una striscia di risultati senza vittorie da parte della squadra dello Special One, ma anche perchè hanno restituito un briciolo di serenità a due calciatori finiti nel mirino di stampa e tifosi per il loro scarso rendimento a fronte di ingaggi mostruosi. Addirittura c’è chi per Ibra, che non segnava dallo scorso 10 settembre nel derby contro il Manchester City, ipotizzava un addio anticipato già nel mese di gennaio con destinazione Major League Soccer.
IBRA FA 25MILA… IN PREMIER – Nella gara di ieri c’è stato spazio anche per un curioso dato statistico: il primo dei due goal di Ibrahimovic è stato il goal numero 25.000 segnato in Premier League. Al termine della gara, in zona mista, lo svedese è stato intervistato e gli è stata rivolta anche una domanda su questo dato statistico: “Il tuo goal è stato il numero 25.000 in Premier, lo sapevi Ibra? In Premier? Ah… Pensavo di averli fatti io 25.000 goal” è stata la risposta scherzosa del fuoriclasse scandinavo, che seppur con ilarità non perde mai l’occasione di ribadire a sé stesso e agli altri quanto sia forte

 

Condividi