Icardi, retroscena: no dell’Inter alla Juve in estate

60
tronchetti provera
© foto www.imagephotoagency.it

Icardi è stato nel mirino della Juventus in luglio, prima che la società bianconera puntasse tutto su Higuain

Icardi e la Juventus. Una tentazione estiva poi non consumata. Erano i primi di luglio, quando i rapporti tra l’attaccante argentino e la società nerazzurra si mantenevano distanti. Voglia di rinnovo di contratto con aumento, o forse voglia di cambiare aria. Dietro, come riferisce Sky Sport, la Juventus, allora alla ricerca disperata di un attaccante di peso e ancora lontana dall’affare Higuain.

L’INTER DICE NO – 55-60 milioni pronti nella calda estate del calciomercato per portare Icardi in bianconero. L’ad bianconero Marotta e il ds Paratici provano l’affondo per l’attaccante, ma l’Inter non ne vuole sapere: «Non se ne parla, Mauro è incedibile» il secco rifiuto da Milano. Ora, il rinnovo atteso con i nerazzurri e quella clausola che spiega molte cose: chi vuole il giocatore dovrà sborsare oltre 100 milioni, condizione valida solo per il trasferimento all’estero… .

Calcionews24
Un redattore di Calcionews24.
Condividi
Articolo precedente
inter de boerInter, Zanetti: «Sempre creduto in de Boer»
Prossimo articolo
watfordAncora guai per Paul Gascoigne