Infortuni Bologna: Di Francesco in campo a Udine?

756
bologna
© foto www.imagephotoagency.it

Infortuni Bologna: si fa male anche Torosidis, out con la Grecia contro l’Estonia per un problema muscolare da valutare. Con Destro già fuori, ecco la situazione rossoblu dopo l’ultima sosta internazionale…

INFORTUNI BOLOGNA: SI FA MALE RIZZO, TORNA DI FRANCESCO. AGGIORNAMENTO 30/11, ORE 12:30 – Altra tegola per il Bologna con l’infortunio di Luca Rizzo: il calciatore, che si era bloccato domenica nella gara con l’Atalanta, starà fuori fino al 2017 a causa di una lesione alla coscia sinistra. Fino a gennaio Donadoni avrà poche chance per il reparto offensivo tuttavia ritroverà Di Francesco: il calciatore, rientrato in gruppo nei giorni scorsi, ha già tante chance di rientrare in campo nei prossimi due match, tra Verona e Udine.

AGGIORNAMENTO 28 NOVEMBRE – Buone nuove per mister Donadoni: Federico Di Francesco è tornato a lavorare regolarmente col gruppo. Dopo la sconfitta subita per mano dell’Atalanta, i bolognesi hanno calcato nuovamente il campo di allenamento, come si evince dal comunicato apparso sul sito ufficiale del club. Defaticante per i titolari, esercitazioni tecniche e partitella per il resto della squadra. Mentre Filip Helander ha svolto ancora una volta una sessione di allenamento differenziata e Simone Verdi ha continuato la riabilitazione all’Isokinetic.

AGGIORNAMENTO 21 NOVEMBRE – Il Bologna, ultimamente un po’ con le ossa rotte, deve far fronte ai casi Di Francesco e Helander dopo la vittoria col Palermo. Oggi a Casteldebole si sono ritrovati tutti i giocatori: i titolari hanno svolto defaticante in palestra e gli altri hanno fatto test atletici sul campo. Come si legge sul sito dei felsinei, allenamento differenziato per Federico Di Francesco, mentre Helander si è sottoposto a terapie.

AGGIORNAMENTO 18 NOVEMBRE, ORE 21 – Questa mattina Antonio Mirante ha ricevuto l’ok dai medici: può rientrare a giocare. In conferenza stampa, nel pomeriggio, il portiere del Bologna ha ricevuto una graditissima sorpresa: il video-messaggio da parte di tutti gli altri numeri 1 del campionato di Serie A, Buffon in testa, nella quale tutti i colleghi hanno fatto sentire la sua vicinanza all’estremo difensore che da oggi rientra a tutti gli effetti in gioco.

AGGIORNAMENTO 18 NOVEMBRE – Una bellissima notizia per tutti i tifosi del Bologna: Antonio Mirante può ritornare in campo. Adesso è ufficiale: il portiere, fuori da inizio settembre a causa di problemi cardiaci, potrà rientrare a giocare. E’ arrivato il via libera da parte dello staff medico: «Il Bologna Fc 1909 comunica che Antonio Mirante ha ottenuto il certificato di idoneità per riprendere l’attività agonistica».

AGGIORNAMENTO 16 NOVEMBRE – Continua la degenza di Antonio Mirante, che per certi versi è quasi un mistero visto che i tempi si sono allungati più del previsto. Sta ancora aspettando l’esito dell’ultimo esame per avere il via libero definitivo ma questo ok si attende in pratica da settimane. La società si è esposta ma potrebbero essere nati altri problemi, scrive Stadio: a Bologna sperano che l’ufficialità del rientro arrivi oggi ma ancora non c’è niente di certo.

AGGIORNAMENTO 14 NOVEMBRE – Roberto Donadoni è chiamato a fare la conta degli assenti in vista del delicato match contro il Palermo di Roberto De Zerbi. Dal sito ufficiale del club emiliano emergono le ultime novità sulle situazioni di Di Francesco e di Helander: «Gli esami a cui è stato sottoposto questo pomeriggio Federico Di Francesco hanno evidenziato una piccola lesione ai flessori della coscia sinistra. Tempi di recupero previsti: 2-3 settimane. Per quanto riguarda Filip Helander, confermata la diagnosi di lombalgia acuta. Tempi di recupero previsti: due settimane».

AGGIORNAMENTO 10 NOVEMBRE – Guai fisici anche per Filip Helander con la propria nazionale. Il centrale difensivo, tra i migliori in casa rossoblu, ha riportato una lombalgia con la Svezia: «Filip Helander nel corso dell’allenamento di ieri con la Nazionale svedese ha lamentato una lombalgia. Non essendo disponibile per la partita di domani contro la Francia, lo staff medico della Svezia ha deciso di consentirgli di rientrare a Bologna per le terapie del caso».

AGGIORNAMENTO 3 NOVEMBRECome per Destro, da valutare la situazione di Torosidis in casa Bologna. Roberto Donadoni sta monitorando con grande attezione la situazione del terzino greco, che sembrava pronto al rientro in gruppo ma che ieri ha svolto ancora lavoro a parte. Come riporta Il Corriere dello Sport, difficilmente il difensore sarà al 100% per la sfida contro la sua ex Roma, attesi aggiornamenti domani.

Di male in peggio per il Bologna: i rossoblu devono registrare anche l’infortunio di Vasilis Torosidis, fino al tappeto nel corso dell’ultima partita della sua nazionale, la Grecia, contro l’Estonia. Nella stessa partita, poi vinta per 2 a 0 tra l’altro, Torosidis aveva segnato poco prima, a inizio partita, prima di accusare un dolore muscolare al diciottesimo del primo tempo. Oggi verrà esaminato dai medici del Bologna, ma i rossoblu dovranno già fare a meno di Mattia Destro per infortunio, oltre ai vari problemi riguardanti i giocatori reduci da infortunio nel reparto offensivo. Torosids, sostituito tra l’altro anche in nazionale dal compagno di squadra Marios Oikonomou, potrebbe saltare la partita contro la Lazio…

INFORTUNI BOLOGNA: LE ULTIME DOPO LA SOSTA – Per il momento dunque nessuna schiarita sul fronte infortuni per Roberto Donadoni, che potrebbe fare a meno anche del laterale ex Roma in vista della prossima gara di campionato. Da valutare le condizioni a questo punto di altri elementi della rosa. Dalla sosta internazionale tornano integri Emil Krafth, vincente con la Svezia, Adam Nagy, vincente con l’Ungheria e lo svizzero Blerim Dzemaili (che però non ha giocato, in ogni caso è squalificato per la partita con la Lazio).

Condividi