Infortuni Roma: buone notizie da Perotti e Bruno Peres

486
calciomercato roma
© foto www.imagephotoagency.it

Infortuni Perotti, Nainggolan e Juan Jesus: queste le condizioni dei tre calciatori della Roma dopo la vittoria sul Napoli

AGGIORNAMENTO 27 OTTOBRE – Ko Alessandro Florenzi, per lui rottura del crociato, ne avrà per almeno 4 mesi, la Roma ritrova, almeno in parte, il sorriso grazie ai recuperi di Bruno Peres e Diego Perotti. Il primo potrà così sostituire l’infortunato Florenzi sulla fascia destra, il secondo contenderà il posto ad El Shaarawy. Come riferito da “Il Tempo” infatti, in vista della gara con l’Empoli, Spalletti potrà contare nuovamente su Bruno Peres e su Diego Perotti. I due esterni erano ai box da qualche settimana, ma pare si siano messi alle spalle le noie fisiche.

AGGIORNAMENTO 17 OTTOBRE -Arrivano importanti aggiornamenti in casa Roma. Problemi muscolari per Bruno Peres e Diego Perotti, usciti malconci dalla sfida contro il Napoli del San Paolo: oggi, come riporta il Corriere dello Sport, in programma esami strumentali. Si teme una lesione, attesi responsi importanti dalle risonanze magnetiche. Situazione migliore quella che riguarda Radja Nainggolan: il belga, come Juan Jesus, è a disposizione di Spalletti.

Dopo la bella vittoria contro il Napoli di Maurizio Sarri, la Roma fa il suo ritorno nella capitale felice, ma con qualche acciacco. Sono tre i calciatori che hanno accusato qualche problema fisico: Juan Jesus, Diego Perotti e Radja Nainggolan. Il brasiliano, infatti, era stato sostituito da Emerson a gara in corso. Nainggolan, invece, che aveva recuperato in extremis ha stretto i denti per 90 minuti. Per l’argentino qualche problemino muscolare.

LA SITUAZIONE – Quest’oggi i tre giallorossi saranno sottoposti a controlli strumentali. A loro si unirà anche Bruno Peres, non convocato per la gara del San Paolo. I quattro calciatori non destano molta preoccupazione e, come riportato da Il Corriere dello Sport, dovrebbero essere tutti a disposizione per il match di giovedì in Europa League. Contro l’Austria Vienna, mister Spalletti dovrebbe optare per Totti dal primo minuto, con Alisson che quasi certamente sostituirà Szczesny. Possibile anche l’impiego di Emerson Palmieri, che ha scontato le due giornate di squalifica.

Condividi