Infortunio Mati Fernandez a Empoli: il comunicato del Milan

914
infortunio mati fernandez
© foto www.imagephotoagency.it

Infortunio Mati Fernandez: gli aggiornamenti. Problemi per il cileno del Milan nel corso della vittoriosa trasferta in casa dell’Empoli: le ultimissime notizie

INFORTUNIO MATI FERNANDEZ, IL COMUNICATO DEL MILAN – Nuovo stop per Mati Fernandez. Il centrocampista del Milan, titolare a Empoli, e ko dopo pochi minuti, è stato costretto a fermarsi per una lesione di primo grado all’adduttore. Questo il comunicato ufficiale del Milan: «AC Milan comunica che dopo esami strumentali effettuati oggi, si è stabilito che Mati Fernandez ha riportato una lesione di primo grado del muscolo adduttore della coscia destra. Il calciatore verrà controllato tra 7 giorni».

AGGIORNAMENTO INFORTUNIO MATI FERNANDEZ, PARLA MONTELLA – Periodo sfortunato per il centrocampista del Milan, Mati Fernandez. Vincenzo Montella, tecnico dei rossoneri, ha parlato delle condizioni del cileno ex Fiorentina dopo la sfida di Empoli: «Valuteremo le sue condizioni nelle prossime ore. Mi è dispiaciuto tanto per lui, perché è arrivato infortunato. Al Castellani aveva un’occasione importante per mettersi in mostra. E’ un calciatore che ha caratteristiche uniche e sono molto dispiaciuto, proprio come lo è il ragazzo».

Infortunio Mati Fernandez: gli aggiornamenti. Ancora problemi per il cileno del Milan. Il centrocampista arrivato in estate dalla Fiorentina, assente per infortunio nella prima parte di stagione, era rientrato nella sfida di Palermo. Vincenzo Montella lo ha schierato titolare ieri, nella trasferta di Empoli (era la prima nell’undici iniziale) ma la sua gara è durata solo dieci minuti.
INFORTUNIO MATI FERNANDEZ: LE ULTIMISSIME NOTIZIE – Stando a quanto riferito da “Sky Sport“, Mati Fernandez è stato costretto a lasciare il campo per un problema muscolare. Montella ha schierato al suo posto Kucka. Nelle prossime ore il centrocampista del Milan verrà sottoposto agli accertamenti di rito che renderanno noti i tempi di recupero.

Condividi