Infortunio Simeone: l’argentino ci sarà contro il Toro

© foto www.imagephotoagency.it

Tutti gli aggiornamenti, le novità e i report medici sull’infortunio di Simeone, uscito malconcio dalla sfida del Ferraris.

Juric ritrova il Cholito – 19 maggio, ore 21.50

Il Genoa ha anticipato di un giorno il ritiro per preparare al meglio la sfida con il Torino che vedrà lo stesso argentino tra i protagonisti. Sul sito ufficiale del club ligure, infatti, si legge: «Sul terreno di gioco la sessione è terminata senza l’insorgenza di problematiche. Anzi con la certificazione del recupero di Simeone, che ha effettuato lo stesso programma del gruppo. L’attaccante argentino sarà tra i convocati per il match con il Torino, che lo staff ufficializzerà sabato dopo le ultime prove a compimento delle valutazioni».

Proverà a esserci per Genoa-Torino – 19 maggio, ore 7.00

Genoa-Torino potrebbe valere una stagione e quindi Simeone farà di tutto per esserci. Ieri si è rivisto a Pegli al centro di allenamento del Grifone e si è allenato col gruppo, ha svolto qualche seduta di corsa e ha pure detto di voler esserci domenica col Toro. Le chance di un suo rientro in campo sono piuttosto alte, probabile che Juric possa fare affidamento su di lui nella sfida di Marassi.

Buone notizie per Juric – 12 maggio, ore 21.50

Il Genoa di Juric è in ritiro in Sicilia, in vista della sfida di campionato contro il Palermo. Il tecnico croato può sorridere perchè, come evidenzia il sito ufficiale del Grifone, anche il Cholito Simeone si è allenato regolarmente in gruppo.

Migliorano le sue condizioni – 10 maggio

Migliorano le condizioni di Simeone. L’attaccante del Genoa si è riaffacciato, seppur per poco tempo, sul campo d’allenamento ma ha svolto principalmente un programma specifico tra piscina e palestra. Al momento rimane in forte dubbio per la sfida con il Palermo ma lo staff medico del Genoa spera di mandarlo in campo: la caviglia migliora, le sensazioni sono positive e potrebbe farcela. Saranno decisivi i prossimi 2-3 giorni.

Infortunio Simeone: escluse lesioni ma è a rischio per il Palermo – 9 maggio

Arrivano buone notizie per il Genoa: migliorano, infatti, le condizioni del Cholito Simeone, infortunatosi durante il match con l’Inter di Stefano Pioli. L’attaccante quest’oggi ha seguito un programma personalizzato, tra terapie, piscina e palestra. Aumentano, dunque, le possibilità di vederlo in campo con il Palermo.

Infortunio Simeone: escluse lesioni – 8 maggio, ore 12.55

Arrivano notizie parzialmente confortanti per il Cholito Simeone. L’attaccante del Genoa, uscito all’inizio della sfida tra Genoa e Inter, è stato sottoposto in mattinata a una risonanza che ha evidenziato un forte trauma contusivo, con un versamento a livello della gamba e della caviglia. Secondo “Sky Sport” i medici faranno un tentativo per un recupero lampo con il Palermo ma la sua presenza al Barbera è a forte rischio.

Infortunio Simeone: le ultimissime – 8 maggio, ore 7-15

Le notizie in arrivo da Giovanni Simeone sono migliori di quanto ci si poteva aspettare ieri al fischio finale di Genoa-Inter. Il Cholito potrebbe tornare addirittura oggi con la squadra ad allenarsi a Pegli, dove il Genoa rimane in ritiro, ma prima sarà sottoposto a una risonanza magnetica. Le radiografie hanno escluso fratture ma comunque in mattinata ci saranno altri esami: se andranno bene, l’argentino si unirà ai compagni in allenamento.

Infortunio Simeone, escluse lesioni ossee: le ultime – 7 maggio, ore 21.00

Nuovi aggiornamenti sulle condizioni di Giovanni Simeone, attaccante del Genoa infortunatosi nella sfida contro l’Inter. Secondo quanto riporta l’Ansa, la radiografia a tibia e perone della gamba sinistri non ha evidenziato lesioni ossee. In programma domani nuovi accertamenti per valutare i tempi di recupero.

Infortunio Simeone: l’attaccante ha accusato un problema alla caviglia – 7 Maggio, ore 16.10

Secondo le ultime indiscrezioni che arrivano da Genova, Simeone avrebbe avvertito un problema alla caviglia e non al ginocchio come si era detto in precedente. Il problema è nato da uno scontro di gioco con il difensore interista Gary Medel al 7′ del primo tempo. Nelle prossime ore arriveranno nuovi aggiornamenti.

Infortunio Simeone: le ultimissime

Genoa-Inter non sorride ai padroni di casa che hanno dovuto far fronte all’infortunio di Simeone. Inizialmente la prima diagnosi riportava un problema al polpaccio sinistro, poi rivelatosi invece un infortunio al ginocchio. Colpo che ha costretto il giovane argentino ad abbandonare il campo, sostituito al 18′ della prima frazione di gioco dall’esperto Goran Pandev, ex, inoltre, della sfida. L’attaccante pare essersi, praticamente, infortunato da solo: al 7′ fa partire un tiro e poi si accascia a terra dolorante, complice il contatto precedente con cileno Gary Medel, dopo cui il Genoa aveva fortemente protestato nei confronti del direttore di gara per sospetto calcio di rigore non assegnato. Al momento non si hanno ulteriori informazioni in merito a quanto accaduto a Marassi nel corso della sfida di campionato contro l’Inter di Stefano Pioli, in attesa, come da protocollo, degli accertamenti medici e del conseguente report medico. Certo, se l’infortunio occorso al Cholito pochi minuti fa dovesse rivelarsi più serio del previsto, Ivan Juric perderebbe una freccia importante nel proprio arco offensivo. Chili, centimetri e gol decisivi nel rush finale della stagione, che vede ancora il Grifone immischiato nella corsa alla salvezza, insieme a Empoli e Crotone.

Condividi