Inter, Alvarez: “Convinto che faremo bene in Supercoppa”

3
© foto www.imagephotoagency.it

“Con Walter Samuel mi sono allenato per 3-4 mesi da quando è rientrato dall’infortunio, abbiamo avuto quindi tempo per conoscerci. Non è affatto un problema dopo avere giocato in coppia con Lucio farlo con Samuel, anzi, è un onore”. Lo ha detto in conferenza stampa a Pechino Andrea Ranocchia. Un appuntamento organizzato esclusivamente per la stampa locale alla quale potevano accedere, solo per ascoltare e non per fare domande, anche i cronisti italiani. “Porto il 23 ora, il numero che era di Materazzi, perchè Marco un giorno mi ha chiamato e mi ha detto che avrebbe avuto piacere se avessi preso il suo numero. Il piacere è stato mio, ed è stato anche un onore – ha spiegato Ranocchia -. Rispetto a quando sono venuto qui per l’Olimpiade nel 2008 la Cina si è sicuramente sviluppata molto, bello vedere così tanti progressi. Per me l’Olimpiade è stata un’esperienza indimenticabile, sono convinto che potrò dire lo stesso di questa nuova esperienza”. In conferenza stampa anche Ricardo Alvarez, alla vigilia della sua prima partita ufficiale con la maglia nerazzurra. “Per me è importantissimo giocare nell’Inter, così come è importante e un onore essere qui a rappresentarla – ha detto l’argentino -. Spero che l’Inter faccia bene in questa Supercoppa, anzi, ne sono convinto e farò di tutto, insieme ai miei compagni, per far sì che ciò accada. Ci teniamo molto. Inter e Cina insieme, un connubio da onorare, perchè questo Paese merita rispetto”. A proposito delle possibilità  di diventare il vice Sneijder e avere più spazio in caso di cessione dell’olandese, Alvarez ha detto di essere “a disposizione del tecnico e della squadra, sempre e comunque”.

Fonte: repubblica.it

Redazione CalcioNews24
Dal 2009 il calcio che vuoi, quando vuoi.
Condividi
Articolo precedente
seedorf-applaude-milan-gennaio-2014-ifaMilan, su Finnbogason c’è anche il Villareal
Prossimo articolo
cn24Lazio, Matuzalem ha chiesto la cessione. Tre squadre sul brasiliano…