van der Meyde: «Inter, “vafanculo”»

299
inter
© foto www.imagephotoagency.it

Inter – Be’er Sheva: l’ex van der Meyde non prende benissimo la sconfitta. Anche gli avversari sembrano schernire un po’ i nerazzurri…

Non sono mancate le reazioni, stupite o un po’ di scherno, per la clamorosa sconfitta in cui è incorsa l’Inter ieri nell’esordio del girone di Europa League contro i semi-sconosciuti giocatori del Be’er Sheva. La più clamorosa è forse quella dell’ex centrocampista nerazzurro nei primi anni 2000 Andy van der Meyde, giocatore poi noto alle cronache per uno stile di vita tutt’altro che regolare. L’olandese, che è amico del tecnico nerazzurro Frank de Boer, al fischio finale della partita ha letteralmente mandato a quel paese la squadra, arrabbiato per i risultato e la prestazione dei giocatori: «Vafanculo», ha scritto il su Twitter l’ex nerazzurro in un italiano non molto perfetto. Il suo sfogo comunque rende perfettamente bene l’idea.

INTER – BE’ER SHEVA, BAKHAR: «SIAMO MEGLIO IN CASA» – Di scherno un po’ anche la reazione dell’eroe della serata, il tecnico del Be’er Sheva Barak Bakhar, che a fine partita ha sentenziato: «La vittoria contro l’Inter in trasferta? Noi in casa siamo più forti».

Michele Ruotolo
Classe '88, capo-redattore e responsabile editoriale di Calcionews24. Spesso mi contraddico.
Condividi
Articolo precedente
massimo oddo campagnaroSebastiani: «Oddo è destinato ad allenare la Lazio»
Prossimo articolo
infortunio widmerInfortunio Widmer: si teme uno stop lungo