Inter, Eder: «Siamo forti, ma non siamo un gruppo»

178
© foto www.imagephotoagency.it

L’attaccante dell’Inter ha parlato dopo la gara persa sul campo dell’Atalanta soffermandosi anche sulla situazione di De Boer

Inter sconfitta in casa dell’Atalanta e situazione sempre più delicata in casa nerazzurra. L’attaccante Eder ha dichiarato: «Abbiamo regalato il primo tempo come spesso ci capita. Qui a Bergamo non è mai facile. Dopo il pari, abbiamo avuto le occasioni per vincere e invece abbiamo perso. Una beffa. C’è poco da fare, è un momento così: adesso tutti uniti, lavorare e tutti a dare di più per invertire la rotta: ognuno deve guardarsi dentro e dare di più. Siamo forti, ma non siamo un gruppo» le parole rilasciate a Sky Sport.

 

DE BOER – Sull’allenatore olandese, sempre più in discussione, Eder ha detto: «Problemi di comunicazione? Queste sono cose che si dicono sempre dopo le sconfitte. Dopo la vittoria con la Juve non lo diceva nessuno. De Boer lavora tanto sulle linee di passaggio, ci chiede tanta aggressività e nel primo tempo non ci siamo stati. Tutti gli allenatori hanno una loro impostazione tattica. In questi momenti viene meno la fiducia, viene meno la serenità e anche la fortuna non ti sorride. In questo momento possiamo solo lavorare».

Condividi