Inter: inaugurato il primo flagship store cinese

98
torre velasca suning
© foto www.imagephotoagency.it

Una delegazione composta dai vertici dell’Inter è volata a Nanchino per inaugurare il primo flagship store nerazzurro in Cina

Reduce dalla figuraccia in Israele in casa dell’Hapoel Be’er Sheva, costata l’eliminazione dall’Europa League, l’Inter è proiettata alla sfida di questa sera contro la Fiorentina a San Siro. La squadra di Pioli, dodicesima in campionato, deve assolutamente invertire il trend altalenante e ritrovare energie mentali prima che una stagione nata tra evidenti difficoltà finisca col diventare un vero e proprio disastro. Contro i viola, anch’essi reduci dal ko europeo contro il PAOK, non ci saranno scuse, visto che la fatica di giovedì peserà anche per gli uomini di Paulo Sousa.
INAUGURATO IL PRIMO INTER STORE CINESE – Intanto, come riportato da Tuttosport oggi in edicola, ieri i vertici nerazzurri, rappresentati da Steven Zhang, Erick Thohir, Javier Zanetti e Jun Liu, si trovavano ieri in Cina, per partecipare all’apertura del primo flagship store interista a Nanchino. Il negozio, che sarà condiviso con lo Jiangsu Suning (l’altro club di Chinese Super League di cui è proprietario il gruppo che detiene le quote di maggioranza dell’Inter) ha richiamato l’interesse di numerosissimi tifosi e simpatizzanti che si sono messi in coda fin dalle prime ore del mattino (era ancora buio) per entrare nello store ufficiale più grande dell’intero Paese. Il negozio si estende su una superficie di 700 metri quadri, articolata su due livelli: il primo è adibito alla vendita di divise e gadget, il secondo, invece, ospita un ristorante ed uno spazio eventi. «Voglio ringraziare i tifosi cinesi – ha detto Javier Zanetti -. Sono il nostro 12°uomo e spero che ci siano sempre così vicini». I dirigenti interisti, subito dopo l’evento, hanno raggiunto l’Olympic Sports Center dove hanno assistito alla finale di ritorno di China Cup tra Guangzhou e Jiangsu, persa dall’altra squadra del gruppo Suning. Poco male, almeno Zanetti e Thohir hanno potuto ammirare da vicino le prodezze di Roger Martinez (doppietta per lui), attaccante colombiano già accostato ai nerazzurri. 
Condividi