Pioli tra Napoli e futuro: «No alle dimissioni»

© foto www.imagephotoagency.it

Reduce dalla sconfitta contro la Fiorentina, l’Inter è attesa domani dal confronto con il Napoli per provare a uscire dal periodo negativo: ecco le parole in conferenza stampa del tecnico nerazzurro Stefano Pioli

Due punti in cinque partite, la pirotecnica sconfitta di Firenze ed un futuro sempre più lontano dall’Inter, con Stefano Vecchi pronto a subentrare: Stefano Pioli è intervenuto in conferenza stampa per presentare il confronto di domani contro il Napoli, ma anche per discutere dei temi predominanti in casa nerazzurra. Ecco le parole dell’allenatore di Parma: «E’ servito il ritiro? Abbiamo lavorato bene, concentrandoci sulle situazioni che ci stanno penalizzando: ho visto l’attenzione giusta da parte della squadra per superare questo momento. Bisogna ritrovare continuità e iniziare la gara con attenzione. Distanza dal Napoli? Ampia distanza in classifica, loro hanno avuto più continuità: è una squadra forte che lavora insieme da quasi due stagioni, hanno fatto innesti mirati per portare avanti il progetto di Sarri. Noi abbiamo tenuto un alto livello per lunghi tratti, vogliamo dimostrare di essere all’altezza del Napoli. Cinque giornate alla fine? Cinque giornate importanti, i bilanci si fanno alla fine: abbiamo il dovere di fare il massimo. Siamo responsabili del calo che abbiamo avuto e vogliamo dimostrare che squadra siamo: sono concentrato solo su questo. Dimissioni dopo Fiorentina-Inter? Non ci ho mai pensato e mai ci penserò. Si è già parlato troppo, si è persa troppa energia per parlare del futuro. Abbiamo il dovere di parlare del presente, la presenza del patron Zhang Jindong è un grande stimolo: lo saluterò volentieri. Domani ci sarà la partita, poi parleremo di altro. Io un buon allenatore ma non da Inter? Io cerco di crescere e migliorare: vado avanti per la mia strada, vedremo alla fine il lavoro che sarò riuscito a fare».

Condividi