Ballardini: «Balotelli? Non spetta a me parlarne»

55
ballardini palermo
© foto www.imagephotoagency.it

Inter – Paermo, Ballardini in conferenza stampa non parla di Balotelli, ma si sofferma sui nerazzurri: «Vorranno fare bella figura, ecco come potremo metterli in difficoltà…». A seguire la lista dei convocati

Consueta conferenza stampa pre-partita per il tecnico del Palermo Davide Ballardini, che domani a San Siro affronterà l’Inter per la seconda giornata della Serie A 2016/2017. I rosanero sono reduci dalla sconfitta con il Sassuolo, ma pure i nerazzurri da quella clamorosa contro il Chievo Verona all’esordio. Così l’allenatore dei siciliani: «L’Inter sarà motivata e vorrà fare bella figura, noi cercheremo di metterli in difficoltà. Siamo una squadra serie, unita e legata, sono contento dei ragazzi che ho con me e sono sicuro che domani faremo una bella partita. Saremo corti ed equilibrati ed avere la consapevolezza di dover attaccare con tanti giocatori». Sulle voci di mercato che riguardano Mario Balotelli, possibile arrivo dal Liverpool«Io parlo dei ragazzi che ho, non è mio compito parlare di Balotelli».

PALERMO, BALLARDINI: «DOVREMO ESSERE AGGRESSIVI» – Ballardini predica cattiveria: «Dovremo essere più aggressivi che col Sassuolo per recuperare subito palla». Sui singoli: «Ouasim Bouy è convocato, ma è con noi da pochi giorni. Oscar Hiljemark ha doti importanti, pretendiamo molto da lui in entrambe le fasi. Robin Quaison serve tiri fuori le sue doti. Ivajlo Chochev sta crescendo, mi piace tanto e sta prendendo consapevolezza dei suoi mezzi. Mato Jajalo ha un piccolo problema fisico dal quale sta recuperando».

Qui di seguito la lista dei convocati di Ballardini per l’Inter domani. PORTIERI: Fulignati, Marson, Posavec. DIFENSORI: Aleesami, Andelkovic, Cionek, Giuliano, Goldaniga, Gonzalez, Pezzella, Rispoli, Vitiello. CENTROCAMPISTI: Bouy, Chochev, Gazzi, Hiljemark, Jajalo, Quaison. ATTACCANTI: Balogh, Bentivegna, Embalo, Nestorovski, Sallai.

Michele Ruotolo
Classe '88, capo-redattore e responsabile editoriale di Calcionews24. Spesso mi contraddico.
Condividi
Articolo precedente
montella-milan-raduno-luglio-2016-ifaMarkovic possibile idea del Milan
Prossimo articolo
flaminiGabigol torna in Brasile. Il Santos: «Decida lui cosa fare»