Inter in passivo, ma meno. Leonardo manager: arrivano conferme

128
leonardo
© foto www.imagephotoagency.it

Leonardo come nuovo manager (e chissà, anche in panchina) e un passivo corposo, ma comunque in diminuzione: le ultimissime sull’Inter e sul momento un po’ difficile

Si è detto di Leonardo come nuovo allenatore in caso di addio di Frank de Boer all’Inter, ma per il brasiliano Suning ha in mente un ruolo da grande manager. L’ex del Milan infatti è uno dei candidati per la sostituzione del tecnico olandese ma per lui il futuro è dietro la scrivania. Massimo Moratti sta diventando sempre più influente con Suning e proprio l’ex presidente, come riporta Il Corriere dello Sport – Stadio, starebbe consigliando al gruppo proprietario dell’Inter di prendere Leonardo e farlo diventare un cosiddetto top manager per il futuro.

INTER IN PASSIVO, MA MENO – Oggi intanto a Milano si terrà in mattinata l’assemblea degli azionisti e le notizie in arrivo sono già incoraggianti perché il passivo c’è ma è molto minore rispetto agli anni scorsi. Sarà leggermente inferiore ai sessanta milioni di euro ma l’Inter ha rispettato i parametri UEFA sul Fair Play Finanziario e quindi ha un passivo di venticinque milioni di euro. Addirittura un passo in avanti rispetto ai trenta milioni richiesti alla firma del settlement agreement. Anche grazie alla scelta di zavorrare lo scorso bilancio, i conti hanno fatto segnare un netto miglioramento e in un momento tecnicamente complicato, l’Inter economicamente se la cava.

Condividi