Inter su Strootman ma è un affare difficilissimo

strootman roma
© foto www.imagephotoagency.it

L’affare Inter-Strootman non è impossibile, ma è difficile: il centrocampista della Roma piace molto a Luciano Spalletti ma ha un grosso debito morale coi giallorossi. Ha però anche una clausola di rescissione…

Kevin Strootman piace molto all’Inter. In nerazzurro c’è Walter Sabatini, l’uomo che lo portò alla Roma, e c’è pure Luciano Spalletti, il tecnico che lo ha rilanciato da titolare dopo il doppio tremendo infortunio. La presenza di Sabatini e Spalletti fa pensare un affare super per l’Inter ma in realtà l’operazione con la Roma è difficile, molto difficile. Innanzitutto Strootman ha da poco rinnovato il suo contratto con la Roma e adesso è in scadenza a giugno del 2022, quindi non ha grosse motivazioni per muoversi dalla Capitale. Inoltre il giocatore ha un debito morale nei confronti della squadra capitolina perché lo ha atteso durante i due anni in cui è stato più in infermeria che sul terreno di gioco. Vero è che l’affare Inter-Strootman è reso pur sempre possibile dalla clausola di rescissione nel nuovo contratto. Quarantacinque milioni di euro: chi vuole l’olandese deve tirare fuori questa somma, poi potrà far firmare un contratto al giocatore ex PSV. Stando a La Gazzetta dello Sport, Strooman all’Inter è una trattativa molto complessa ma non impossibile.

Condividi