Inzaghi ha le idee chiare: «Prima il rinnovo, poi le strategie per il futuro»

inzaghi
© foto www.imagephotoagency.it

Mister Simone Inzaghi non può che essere soddisfatto per quanto espresso, quest’anno, dalla sua giovane Lazio

Reduce dalla sconfitta, in finale di Coppa Italia, contro la Juventus, Inzaghi è già proiettato verso il finale di campionato della sua Lazio, come emerso dalla press conference odierna: «Abbiamo fatto un percorso strepitoso in Coppa Italia, avremmo dovuto fare la partita perfetta contro la Juventus, finalista di Champions League, ma non ci siamo riusciti. Siamo delusi, ma è un capitolo chiuso: testa all’Inter. Ci attendono due partite complicate contro neroazzurri e Crotone, dobbiamo assolutamente continuare così questo campionato dei record. Non ci saranno Parolo, Marchetti e Lukaku mentre dovrò valutare Strakosha e De Vrij. Rinnovo? Sono fiducioso, ne parlerò con la società. Dopo il rinnovo, poi, pianificheremo le strategie per il futuro. Dovremo trattenere qui chi ci ha permesso di fare questa stagione, e non parlo soltanto di De Vrij, Biglia e Keita. Per cedere calciatori importanti bisogna che ne arrivino altri di altrettanto valore. Inter? Ha calciatori importanti, ma i miei ragazzi vorranno salutare al meglio i tifosi nell’ultima uscita stagionale in casa. Non so se schiererò contemporaneamente Felipe Anderson, Immobile e Keita. In alcune partite ho dovuto lasciarne uno dei tre in panchina per conservare l’equilibrio».

Condividi