Inzaghi: «Spero che mio fratello batta la Juventus»

© foto www.imagephotoagency.it

Filippo Inzaghi, allenatore del Venezia, incorona suo fratello Simone: «E’ tra i migliori allenatori italiani, solo gli osservatori distratti non se ne erano accorti»

Per la famiglia Inzaghi quella che sta per concludersi è una stagione davvero ottima. Mentre Simone sorprende con la sua Lazio, Filippo brinda per la promozione in Serie B del suo Venezia. Proprio l’ex attaccante rossonero, alle pagine de Il Tempo, ha parlato del lavoro di suo fratello sulla panchina biancoceleste, dicendosi non particolarmente sorpreso per i risultati raggiunti: «Me lo aspettavo così bravo, conoscevo benissimo il suo percorso professionale» ha detto l’ex Campione del Mondo, che definisce il cammino della Lazio come un capolavoro, soprattutto per aver battuto in soli 60 giorni tre volte i rivali della Roma. Non poteva mancare un pronostico sulla finale di Coppa Italia, che vedrà la Lazio affrontare la Juventus di Massimiliano Allegri: «Magari avendo la possibilità di vincere la Champions League, gli lasciano la Coppa Italia». Infine Superpippo pensa alla Lazio che verrà, augurandosi qualche colpo di mercato per rinforzare un gruppo già di buon livello: «I biancocelesti con qualche ritocco possono diventare davvero una squadra di livello. Magari dalla prossima stagione potrà giocare per arrivare in Champions League».

Condividi