Inzaghi: «Questa sì che è la mia Lazio»

44
simone inzaghi lazio
© foto www.imagephotoagency.it

Simone Inzaghi era arrivato da traghettatore per poi diventare la vera guida di questa Lazio, complice anche la querelle Bielsa

Inzaghi vive finalmente da protagonista la panchina della Lazio, non è più di passaggio e ciò si legge tra le righe delle sue dichiarazioni in ala stampa: «Conoscevo già il gruppo ed ero ben conscio sia dell’unità dello stesso che del fatto che mi seguissero. All’inizio ci sono stati dei problemi, figli degli infortuni. Questa è una settimana particolare perchè ci troviamo a preparare 3 partite in 7 giorni. Servirà la stessa unione e compattezza anche contro il Cagliari: avversario difficile per qualità della squadra e del tecnico. Verrà qui per fare la gara, ma troverà di fronte una Lazio con fame di punti».

READY TO PLAY – Il tecnico affronta anche altri temi caldi in casa delle aquile: «Credo che si possa dire che questa è la mia Lazio, sì. Apprezzo lo spirito con cui scende in campo la mia squadra, tutti sanno quello che voglio da loro quando scendono in campo. Le ultime due sfide non ci hanno premiato come meritavamo. Sono certo che, proseguendo così, ci prenderemo le nostre soddisfazioni. Oggi valuterò le condizioni di Dusan Basta, così come attendo la rifinitura per valutare Milinkovic – Savic. Per Biglia dovremo arrivare alle fatidiche 6 settimane, ora siamo a 4 e mezzo».

Condividi