Argentina: richiesta per convocare l’italiano Schelotto!

639
schelotto italia
© foto www.imagephotoagency.it

Richiesta della federazione argentina per poter convocare Ezequiel Schelotto, esterno di passaporto italiano ora in forza allo Sporting Lisbona che ha giocato con la nostra Under 21 e con la nazionale maggiore azzurra. La sua storia si intreccia con quella del Papu Gomez dell’Atalanta, argentino mai convocato dalla sua nazionale che sogna invece di vestire la maglia azzurra dell’Italia…

Incredibile ma vero: Ezequiel Schelotto rischia di diventare il prossimo compagno di nazionale di Leo Messi nell’Argentina. Proprio lui, l’esterno scartato dal calcio italiano che nell’Inter aveva attirato l’ironia dei tifosi (avversari e non) e che era sparito dalla circolazione senza fare troppo rumore e senza rimpianti. Adesso per Schelotto, che nel frattempo è approdato nello Sporting Lisbona dove sta facendo molto più che bene, potrebbero aprirsi le porte della nazionale argentina nonostante il suo passaporto dica che è italiano. Una storia al contrario quella dell’ex atalantino, che in gioventù aveva fatto sperare l’Under 21 azzurra, di cui era uno dei perni: nato in Argentina da una famiglia di origini genovesi, era arrivato precoce nel nostro calcio, dove in un primo momento aveva impressionato. Di più: Schelotto era arrivato all’Inter, aveva raggiunto la pre-convocazione agli Europei del 2012 con Cesare Prandelli (fu tagliato solo all’ultimo dalla lista) ed aveva messo insieme una presenza con la Nazionale contro l’Inghilterra, in amichevole, nei cinque minuti finali di partita. Adesso l’AFA, la federazione argentina, riporta Record, avrebbe chiesto ala FIFA il permesso di poterlo convocare: probabile risposta entro marzo. ARGENTINA: SCHELOTTO FA FUORI IL PAPU GOMEZ – Un oriundo, ma al contrario, la cui storia si intreccia con quella del Papu Alejandro Gomez, esterno dell’Atalanta, argentino mai convocato in nazionale. Gomez aveva avanzato richiesta per potere giocare con l’Italia (è residente da tempo nel nostro Paese), ma a quanto pare la FIFA gli avrebbe detto di no (questioni burocratiche, ma la questione è ancora sotto esame). Ebbene, il Papu, che gioca nello stesso ruolo di Schelotto più o meno, sulla fascia, in nazionale argentina non ci arriverà mai, benché sarebbe ancora tranquillamente convocabile: al suo posto ci sarà l’ex doppio nerazzurro, che il sogno di giocare con l’Italia lo aveva già realizzato qualche anno fa. Lo stesso sogno che Gomez non vedrà forse mai realizzato.

Condividi