Izzo guarda al futuro: «Pensavo potesse finire tutto, ora voglio riprendermi anche la Nazionale»

mandorlini infortunio izzo
© foto www.imagephotoagency.it

Il difensore del Genoa, Armando Izzo, è reduce da un’annata difficile che lo ha visto condannato alla squalifica per il calcioscommesse poi ridotta da 18 a 6 mesi. Le sue parole di fiducia sul futuro

Armando Izzo guarda fiducioso avanti. Il difensore del Genoa, squalificato ad aprile per 18 mesi per doppia omessa denuncia nel caso calcioscommesse, si è visto poi ridurre la squalifica il mese scorso a 6 mesi. Il giocatore, intervistato da Sky Sport, è pronto a ripartire per riconquistarsi il suo spazio: «Durante quest’anno ho pensato che poteva finire tutto. Ora vado avanti, voglio ripartire dalle cose belle, dalla mia famiglia e le persone che mi vogliono bene. Io sono uno che non molla mai, ci voglio mettere sempre la faccia. Voglio riprendermi tutto quello che mi hanno tolto, anche la Nazionale. Tutti i miei compagni mi sono sempre stati vicini, avrei voluto potergli stare vicino durante la lotta salvezza. 

Condividi