La Juve e il colpo a sorpresa: i tre indizi che rendono possibile l’affare Rakitic

barcellona rakitic juventus
© foto www.imagephotoagency.it

Calciomercato Juve: nel caso in cui Rakitic non dovesse essere inserito nella trattativa col Psg per Verratti ecco che il croato tornerebbe di moda per Allegri. E il Barcellona lo può liberare a costi contenuti

La Juve sta continuando a brancolare nel buio. Dall’affare Schick, che rischia clamorosamente di saltare, passando alla cessione in saldo di Bonucci al Milan in casa bianconera sono tempi duri, se non durissimi. Anche perché la preoccupazione riguarda tutti i principali obiettivi di mercato, soprattutto per quanto riguarda il centrocampo. Allegri sta cercando un uomo che possa fare la differenza: serve un quarto giocatore di spessore, che si aggiunga a Pjanic, Khedira e Marchisio. In questo senso il preferito del tecnico è Ivan Rakitic, che abbina una fisicità straordinaria a doti eccezionali di palleggio. E in questo momento Rakitic è, paradossalmente, il centrocampista più facile da strappare alle grandi potenze del calcio europeo.

🤔😄

A post shared by Ivan Rakitic (@ivanrakitic) on

Tutti gli obiettivi sono quasi impossibili, ma Rakitic no!

Matic del Chelsea è un obiettivo difficilmente raggiungibile, visto che Conte non intende liberarsene a cuor leggero. N’Zonzi non convince e ha una valutazione eccessiva, mentre Toni Kroos è un sogno destinato a rimanere tale, visto che il tedesco non si muoverà da Madrid. E allora Mario Mandzukic, grande amico di Rakitic, sta tentando di lavorare da intermediario della Juve con il Barcellona, per fare in modo che il giocatore possa vestire la maglia bianconera. Rakitic può finire nell’affare Verratti, ma un passaggio al Psg non lo stuzzica. Marotta e Paratici, di fronte al gradimento del centrocampista, potrebbero sferrare l’assalto ai blaugrana: con 50 milioni di euro l’affare può andare in porto.

Oltre a Mandzukic ci sono altri due fattori che sorridono alla Juve. Il primo è l’ingaggio di Rakitic, alla portata delle casse bianconere: il croato al Barcellona guadagna poco più di 8 milioni di euro a stagione e con un piccolo sacrificio potrebbe decidere di abbassare le pretese pur di approdare a Torino. In più Rakitic avrebbe la sicurezza di essere la prima scelta di Allegri. Perché il tecnico lo metterebbe al centro del progetto, dandogli una maglia da titolare a fianco di Pjanic. E sarebbe lui l’uomo perfetto per completare un centrocampo che tornerebbe ad essere da top club a livello mondiale.

 

Condividi