Juve, senti Capello: «Attenti all’arbitro»

capello
© foto www.imagephotoagency.it

L’ex allenatore di Juve e Real Madrid, Fabio Capello, teme che la finale di Champions League possa essere decisa da un errore arbitrale

Fabio Capello, ex allenatore di Juve e Real Madrid, ha detto la sua riguardo la finale di Champions League in programma sabato sera a Cardiff. Il tecnico italiano, intervistato da Tuttosport, ha parlato anche dell’arbitro della gara, il tedesco Felix Brych: «Il direttore di gara è sempre importante, può essere decisivo. Ecco perché sono da sempre favorevole al VAR e alle nuove tecnologie. Il lavoro di un anno non può essere cancellato da un errore, seppure in buona fede, di un arbitro o di un suo assistente».  Un errore arbitrale non sarebbe un qualcosa di nuovo nelle gare tra Juventus e Real. Sono due, infatti, gli episodi che in passato hanno pesato in modo determinante sulle sfide tra le due squadre: il primo decise un ottavo di finale della Coppa dei Campioni con Manfredonia che vide annullarsi un goal regolare, il secondo fu determinante in finale di Champions League, quando le merengues vinsero 1-0 con una rete in fuorigioco di Mijatovic.

Condividi